NUOVI ARRIVI IN CASA AMARANTO " />

ERMANNO PIERONI ACCELERA I TEMPI

ERMANNO PIERONI ACCELERA I TEMPI.. NUOVI ARRIVI IN CASA AMARANTO

In arrivo ad Arezzo giovani provenienti da vivai importanti, calciatori che hanno avuto un inizio di carriera folgorante.

Alcuni di essi non hanno mantenuto le promesse, rallentando il processo di crescita.

Arezzo può essere il trampolino di lancio ideale per la loro carriera... e non sarebbero certo i primi

A disposizione di Mister Di Donato sono arrivati:

–Niccolò Corrado classe 2000 in prestito dall’Inter
–Massimiliano Benucci classe 1998 a titolo definitivo dall’Empoli
–Alberto Picchi classe 1997 a titolo definitivo dall’Empoli
–Alessandro Piu classe 1996 a titolo definitivo dall’Empoli

DI SEGUITO UN IDENTIKIT DEI GIOCATORI, LEGGENDO IN RETE I GIUDIZI DI PERSONE ESPERTE DEL SETTORE

Benucci già lo conosciamo

iniziamo a conoscere gli altri

ALBERTO PICCHI
nonostante la giovane età - Classe 1997 - ha un fisico importante - è alto 1,85 - e tutte le caratteristiche del centrocampista moderno: una mezz’ala con grande corsa, capace di adattarsi da mediano, letale in ripartenza,
tiro dalla distanza completa pienamente il calciatore e fa sì che possa giocare anche da trequartista
Alberto ha caratteristiche tipiche di una mezzala: buona corsa, grande capacità di inserirsi negli spazi con e senza palla e ottime doti in fase di ripartenza. A questo, come detto, si deve aggiungere un buon fiuto per il gol e un fisico sviluppato e imponente (1,85 m. di altezza), oltre a una certa duttilità che lo rende utile anche come mediano

ALESSANDRO PIU
Anno 2015 Classe 1996 ed un talento pronto ad esplodere. Nato trequartista e cresciuto attaccante quando i centimetri sono diventati tanti: agile, rapido, bravo nello stretto. Gol e assist sempre pronti. 
chi lo ha chiamato in tutte le Nazionali giovanili fino all’Europeo dell’estate scorsa con l’Under 19. Quello di Sarri, che a suon dei 13 gol in campionato con gli “azzurri del futuro” ne era rimasto stregato. Tanti allenamenti in prima squadra

NICCOLO' CORRADO
Terzino sinistro classe 2000
un ragazzo che è arrivato in uno dei top club italiani dopo aver affrontato una gavetta iniziata nelle fila dello Scandicci e proseguita con la maglia del Prato, trampolino di lancio verso il suo sbarco sul pianeta Inter. 
A Milano gia' nell'estate del 2016 è diventato in breve tempo una colonna dell’Under 17 di mister Zanchetta, laureatasi campione d’Italia al termine della scorsa stagione, confermando così la bontà dell’intuizione di mister Benesperi: il tecnico che, come un sapiente demiurgo, seppe plasmarlo come laterale difensivo
Piede mancino che testimonia le antiche scorribande offensive, mentre la facilità di corsa fa parte del corredo genetico di un ragazzo che il calcio è riuscito a strappare all’atletica leggera.
L'Inter l'ha prelevato dal Prato nell'estate del 2016, al primo anno ha vinto lo scudetto Under 17, nella scorsa stagione con Vecchi il debutto in Primavera, ora la possibilità di dare un contributo sempre più importante.

Riccardo Bonelli




17.09.2019 1290281

IO, OTELLO CELIA.

Leggi Tutto

15.09.2019 1290281

L'AREZZO STENTA E NON DECOLLA

Tre partite , tre matricole da affrontare, tre risulati diversi che non contribuiscono a dare un giudizio su questa squadra, sul modulo applicato da Mist [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

PERGOLETTESE - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK
COSA E' MANCATO? LA VAR ED UN CENTRAVANTI DI NOME E DI FATTO

PISSARDO - 4,0 - Partiamo dal finale. Subisci fallo e reagisci davanti al [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

L'AREZZO ESCE CON UN MISERO PUNTICINO CONTRO UNA MODESTA PERGOLETTESE.
FINALE INCANDESCENTE, BELLONI IN PORTA E ARBITRO PROTAGONISTA

L'Arezzo esce dallo stadio di Pergocrem [...]

Leggi Tutto
10.09.2019 1290281

10 SETTEMBRE 1923

10 SETTEMBRE 2019

BUON COMPLEANNO CAVALLINO!

 

 

 

[...]

Leggi Tutto
08.09.2019 1290281

Leggi Tutto