CHI AL POSTO DI DAL CANTO? 
ALESSANDRO DAL CANTO, NATURALMENTE " />

CHI AL POSTO DI DAL CANTO? ALESSANDRO DAL CANTO, NATURALMENTE

CHI AL POSTO DI DAL CANTO? 
ALESSANDRO DAL CANTO, NATURALMENTE

Chiusa una bellissima ed indimenticabile stagione, si tirano le somme (positivissime) e si guarda al futuro.

Il Presidente Giorgio La Cava e Massimo Anselmi provvederanno a consentire, economicamente, la prosecuzione del progetto Arezzo

Una figura, come quella di Otello Celia, mai avuto fino ad ora ad Arezzo, una persona che lavora sottotraccia per avvicinare l'imprenditoria locale e non , con un entusiasmo contagioso

Il Direttore Ermanno Pieroni si metterà all'opera per definire una rosa competitiva per la prossima stagione, nel nome di un progetto da proseguire, da portare avanti sull'onda di un ritrovato entusiasmo ed una ritrovata competitività

Ci saranno i riconfermati, alcuni giocatori rientreranno dai prestiti e sia mai che per alcuni di loro il colore della maglia possa essere ancora amaranto

Ma l'obiettivo di Pieroni, sarà ancora una volta quello di affidarsi al suo fiuto e alla sua esperienza per portare ad Arezzo elementi che possano rendere la squadra ancor più competitiva, nei limiti delle possibilità economiche messe a disposizione dalla proprietà, perchè, inutile nascondersi, alzare ulteriormente l'asticella è nel desiderio di tutti.

Un progetto tecnico che dovrà tenere conto di come giocherà l'Arezzo 2019/2020 e qui il discorso cade, inevitabilmente su chi siederà nella panchina amaranto

Sono nati dei dubbi sulla permanenza di Mister Dal Canto, autore di una annata eccezionale per risultati ma soprattutto per il gioco espresso dalla sua squadra, nonostante il tecnico veneto abbia ancora un anno di contratto.

Dal Canto, attraverso l'Arezzo, ha messo in vetrina il suo credo tattico, la sua filosofia di cercare il risultato attraverso la prestazione, il gioco organizzato. 
Una vetrina ammirata da molti, tant'è che le sirene hanno cominciato il loro "Dal Canto" ammaliatore.

Ma perchè mai il sostituto di Mister Dal Canto non potrebbe essere proprio Dal Canto?

Perchè le sue mire, giustamente ambizione, non possano trovare terreno fertile nell'erba del Città di Arezzo.

Sette panchine in sette anni, forse caro Mister sarebbe il momento di smettere i panni del giramondo e fissare una dimora stabile, in una piazza che lo ha accolto, apprezzato, stimato, riconoscendogli di aver goduto di spettacoli che, ad Arezzo, non andavano in onda da tempo immemore.

Perchè pensare che il suo ulteriore trampolino di lancio non possa essere lo stesso trampolino amaranto, non più dai tre metri, ma una piattaforma dai dieci metri, più in alto, molto più in alto se si vuole essere ambiziosi tutti... società, tifosi e allenatore.

Ed allora caro Mister, metta nell'armadio le valigie le ripartenze che le riescono meglio sono quelle che ha messo in mostra in campo!

Riccardo Bonelli





17.09.2019 1290281

IO, OTELLO CELIA.

Leggi Tutto

15.09.2019 1290281

L'AREZZO STENTA E NON DECOLLA

Tre partite , tre matricole da affrontare, tre risulati diversi che non contribuiscono a dare un giudizio su questa squadra, sul modulo applicato da Mist [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

PERGOLETTESE - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK
COSA E' MANCATO? LA VAR ED UN CENTRAVANTI DI NOME E DI FATTO

PISSARDO - 4,0 - Partiamo dal finale. Subisci fallo e reagisci davanti al [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

L'AREZZO ESCE CON UN MISERO PUNTICINO CONTRO UNA MODESTA PERGOLETTESE.
FINALE INCANDESCENTE, BELLONI IN PORTA E ARBITRO PROTAGONISTA

L'Arezzo esce dallo stadio di Pergocrem [...]

Leggi Tutto
10.09.2019 1290281

10 SETTEMBRE 1923

10 SETTEMBRE 2019

BUON COMPLEANNO CAVALLINO!

 

 

 

[...]

Leggi Tutto
08.09.2019 1290281

Leggi Tutto