...E SONO 58 PUNTI!!! " />

NON PRENDETEMI SUL SERIO... O FORSE SI'

...E SONO 58 PUNTI!!!

L’Arezzo continua nella sua striscia positiva e dopo la vittoria di Alessandria, gli amaranto concedono il bis, contro la Pro Piacenza, segnando altri tre gol e, nota positiva, non subendone alcuno.

Partita a senso unico, quella disputata dagli amaranto in un Citta’ di Arezzo che ha registrato il record stagionale di presenze, con 3000 spettatori.

Pro Piacenza inesistente ed inconsistente, quasi non fosse mai scesa in campo.

Dal Canto spregiudicato, opta per questa partita per una formazione offensiva e schiera la squadra con due ali tecniche e veloci che oltre a costringere gli avversari a dover giocare in ampiezza, crea quasi sempre nell’uno contro uno la superiorità’ numerica

A sorpresa, il tecnico amaranto schiera Foglia nel ruolo di centrale difensivo in coppia (inedita) con Burzigotti.

L’Arezzo di mister Dal Canto ha manovrato a proprio piacimento, azioni lineari e corali sottolineate dagli applausi convinti dei presenti.

I tre gol sono solo la naturale conseguenza di questa superiorita’, tre gol di ottima fattura.

Il primo lo ha segnato Capitan Cutolo, dopo una serpentina con cui si libera di due avversari per poi scaricare il suo sinistro che non da scampo al portiere avversario... il tutto sotto la Minghelli che assapora da vicino il gesto tecnico di Aniello.

L’Arezzo non abbassa ne ritmi, ne baricentro, memore del fatto che la squadra non puo’ concedersi rilassamenti,
Alla mezz’ora il raddoppio con una azione corale con Buglio che inizia una ripartenza veloce, apertura per Rolando che si invola sulla destra, uno due con Serrotti e palla al centro dove Brunori colpisce al volo.

Palla che colpisce il palo e si insacca alla destra del portiere.

Azione che rappresenta al meglio il marchio di fabbrica di Mister Dal Canto.

Nella ripresa, giocata sempre con intensita’ dagli amaranto, nonostante il doppio vantaggio, c’e’ gloria anche per Zappella che ruba palla ad un avversario e si invola verso la porta piacentina, inutilmente rincorso dagli avversari, persino con un tentativo di placcaggio.

L’esterno sinistro, sfruttando la sua velocita’ entra in area e, sull’uscita disperata del portiere lo dribbla ed entra in porta con il pallone.

Finisce con la squadra in festa sotto la curva, un traguardo, quello dei 58 punti, inimmaginabile solo qualche mese fa, la strada verso Chiavari e’ gia’ intrapresa, ma non sara’ un viaggio della speranza, con immutato ottimismo e consapevolezza della forza di questa squadra.

Contro l’Entella sara’ una partita difficile, ma questo Arezzo ha dimostrato che quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare.

Riccardo Bonelli





17.09.2019 1290281

IO, OTELLO CELIA.

Leggi Tutto

15.09.2019 1290281

L'AREZZO STENTA E NON DECOLLA

Tre partite , tre matricole da affrontare, tre risulati diversi che non contribuiscono a dare un giudizio su questa squadra, sul modulo applicato da Mist [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

PERGOLETTESE - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK
COSA E' MANCATO? LA VAR ED UN CENTRAVANTI DI NOME E DI FATTO

PISSARDO - 4,0 - Partiamo dal finale. Subisci fallo e reagisci davanti al [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

L'AREZZO ESCE CON UN MISERO PUNTICINO CONTRO UNA MODESTA PERGOLETTESE.
FINALE INCANDESCENTE, BELLONI IN PORTA E ARBITRO PROTAGONISTA

L'Arezzo esce dallo stadio di Pergocrem [...]

Leggi Tutto
10.09.2019 1290281

10 SETTEMBRE 1923

10 SETTEMBRE 2019

BUON COMPLEANNO CAVALLINO!

 

 

 

[...]

Leggi Tutto
08.09.2019 1290281

Leggi Tutto