TRE PERLE PER TRE PUNTI, AREZZO GRAN BEL PRIMO TEMPO, RISULTATO STRETTO, ALESSANDRIA DOMINATA " />

TRE PERLE PER TRE PUNTI, AREZZO GRAN BEL PRIMO TEMPO, RISULTATO STRETTO, ALESSANDRIA DOMINATA

TRE PERLE PER TRE PUNTI, AREZZO GRAN BEL PRIMO TEMPO, RISULTATO STRETTO, ALESSANDRIA DOMINATA

Il solito patema d'animo, ultimi minuti, coronarie a rischio.
E mai come stasera sarebbe stata una beffa.

L'Arezzo mostra davanti agli schermi televisivi di mamma Rai il suo lato migliore, la sua qualità di gioco, la sua organizzazione, mette in mostra i suoi gioielli ed i suoi vecchietti, il mix che ha fatto saltare il banco piemontese.
Ma quello che è passato sugli schermi è stato la bellezza dei gol amaranto, due autentiche perle ed un gol da manuale del perfetto contropiede.

Il tre a due finale non rispecchia i valori in campo, tale è stato il divario tra le due squadre, ma la stagione dell'Arezzo passa spesso da queste situazioni e anche stasera abbiamo dovuto attendere novantasei minuti prima di esultare per una vittoria che sopo due minuti della ripresa sembrava sancire la superiorità amaranto.

E dire che la partita era iniziata con ben altre premesse; nei primi minuti il pressing asfissiante ed i ritmi alti avevano messo in difficoltà l'Arezzo che dopo sette minuti passava in svantaggio.

Ma gli amaranto ci mettono poco a tornare in carreggiata e tramortire l'Alessandria con il gol del pareggio di Brunori, autore di un grandissimo gol con una conclusione dal limite di rara bellezza e magnificata dai commentatori televisivi

Il gol toglie certezze ai piemontesi e mette la carica agli amaranto che alzano il baricentro, cominciano a macinare gioco di qualità e l'Alessandria va in difficoltà

E' il momento migliore dell'Arezzo che ricama trame offensive ed il gol del vantaggio è la cornice migliore per la prestazione amaranto; Serrotti, disegna dal limite dell'area una traiettoria perfetta, un colpo di pennello che dipinge di amaranto il pallone che spegne la sua corsa in fondo alla rete.

Finisce il primo tempo, un sospiro di sollievo per l'Alessandria che torna in campo ancora colpita nel morale e nelle certezze, quel tanto che basta per consentire all'Arezzo l'immediato uno a tre con un perfetto contropiede orchestrato da Capitan Cutolo che con il suo sinistro disegna un lancio perfetto di 40 metri per Brunori che, solo davanti al portiere, lo batte con un pallonetto .

Per quaranta minuti gli amaranto contengono le sterili azioni offensive piemontesi, ma si concedono la solita disattenzione che permette all'Alessandria di rimettere in discussione il risultato.

Finale a prova di coronarie, per i sei minuti di recupero, in cui non succede nulla ed il fischio finale dell'arbitro sancisce i tre punti importantissimi che permettono all'Arezzo di tornare alla vittoria, rimanere attaccati alle avversarie di vertice, di confermare che Mister Dal Canto ed i suoi ragazzi sanno solo giocare a calcio, altro non sanno fare.... e questo può essere solo motivo di vanto.

Riccardo Bonelli





17.09.2019 1290281

IO, OTELLO CELIA.

Leggi Tutto

15.09.2019 1290281

L'AREZZO STENTA E NON DECOLLA

Tre partite , tre matricole da affrontare, tre risulati diversi che non contribuiscono a dare un giudizio su questa squadra, sul modulo applicato da Mist [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

PERGOLETTESE - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK
COSA E' MANCATO? LA VAR ED UN CENTRAVANTI DI NOME E DI FATTO

PISSARDO - 4,0 - Partiamo dal finale. Subisci fallo e reagisci davanti al [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

L'AREZZO ESCE CON UN MISERO PUNTICINO CONTRO UNA MODESTA PERGOLETTESE.
FINALE INCANDESCENTE, BELLONI IN PORTA E ARBITRO PROTAGONISTA

L'Arezzo esce dallo stadio di Pergocrem [...]

Leggi Tutto
10.09.2019 1290281

10 SETTEMBRE 1923

10 SETTEMBRE 2019

BUON COMPLEANNO CAVALLINO!

 

 

 

[...]

Leggi Tutto
08.09.2019 1290281

Leggi Tutto