DAL CANTO ALLA MUSICA AMARANTO " />

DAL CANTO ALLA MUSICA AMARANTO

DAL CANTO ALLA MUSICA AMARANTO

Oggi le cronache sportive hanno parlato di scandalo, di quello scempio che e’ stato Cuneo-Pro Piacenza... e abbiamo detto di tutto e di piu’ per esternare il nostro sdegno.

Il 20 a 0 e’ stato una cassa si risonanza tale che nemmeno i vertici del calcio avrebbero potuto mettere in programma che il tutto li avrebbe travolti.

Fortunatamente si è rimediato a tale scempio, la pro Piacenza è stata radiata e l'Arezzo si ritrova al primo posto

E stava passando un secondo piano, una delle piu’ belle prestazioni della squadra di mister Dal Canto.

A Chiavari si e’ vista una squadra autoritaria, di spiccata personalita’ che ha imposto il proprio gioco fin dai primi minuti.

Palla bassa che circolava con fluidita’. 
L’obiettivo, raggiunto, quello di consentire di aprire le maglie difensive liguri e creare spazi per le verticalizzazioni verso Brunori.

Serrotti prima e Cutolo poi hanno disegnato traiettorie che hanno messo Mattia nelle condizioni ottimali per battere a rete.

Una palla a segno, una miracolosamente respinta dal portiere locale che, detto per inciso, ad avvalorare la nostra prestazione, e stato di gran lunga il migliore in campo.

Mister Dal Canto, pur non essendo un testardo, ha pero’ una sua idea di gioco e interpreti fissi e quelli variabili.
Non volendo turbare gli equilibri conquistati in questi mesi di assiduo e professionale lavoro ha tirato fuori dalle sue valige ricolme di esperienza, una linea guida principale ma aperta a variazioni sul tema

L’Arezzo gioca un bel calcio, piacevole ai palati ma con quella concretezza che non deve mancare per non restare bello fine a se stesso

Certo manca la perfezione, mancano gli studi, gli accorgimenti sul problema delle rimonte subite, ma a questo punto possiamo considerarle un difetto genetico che la squadra si porta dietro, non di ordine tecnico ma puramente mentale.

Ancora mister Dal Canto porta con se in panchina i fantasmi, quelli che entrano in campo senza che il Capaccioli debba alzare il tabellone, ma la sua squadra sta dimostrando una maturità sempre maggiore e contro l'Albissola le paure, in fin dei conti e vista la partita, erano più per le coronarie dei tifosi

Alessandro Dal Canto sta mettendo a frutto le sue esperienze maturate allenando giocatori maturi, ma soprattutto ha lavorato a fondo con i giovani.

Una volta ebbe a dire "Un ragazzo oggi deve capire che per arrivare al risultato deve far fatica, la cosa nei ragazzi di oggi manca è questa. Non perché sia meglio o peggio, la vita è cambiata. Un giocatore giovane deve percepire che avrà qualcosa di buono solo con la fatica".

Messaggio chiaro, e dai risultati ottenuti, i ragazzi in maglia amaranto lo stanno seguendo, credendo nel progetto assecondando i dettami tattici e crescendo a vista d'occhio in esperienza

Un mix di gioventù ed esperienza assemblati alla perfezione dal tecnico, quasi dosati con il bilancino del farmacista; Dal Canto è un perfezionista, studia nei minimi particolari gli avversari, intesi come squadra e come singoli giocatori soppesandone le caratteristiche.

Il gioco dell'Arezzo è un suo marchio di fabbrica, gli amaranto giocano un calcio propositivo, ragionato, una squadra dove le individualità sono solo un valore aggiunto e non un valore estemporaneo.

Ma nulla di tutto questo sarebbe possibile se l'opera del Mister non si fosse incentrata sul valore del gruppo, condicio sine qua non tutto il resto non sarebbe possibile e perfettibile

Ermanno Pieroni, che di calcio se ne intende, lo stima, lo ha voluto, fortissimamente voluto, credendo che alla rinascita di una società dovesse essere accomunata una rinascita sportiva; riportare il calcio ad Arezzo, riportarlo in punta di piedi ma senza lasciare nulla al caso ed Alessandro Dal Canto è colui che nulla lascia al caso.

Dal Canto alla musica amaranto.... c'est plus facile.....

Riccardo Bonelli





17.09.2019 1290281

IO, OTELLO CELIA.

Leggi Tutto

15.09.2019 1290281

L'AREZZO STENTA E NON DECOLLA

Tre partite , tre matricole da affrontare, tre risulati diversi che non contribuiscono a dare un giudizio su questa squadra, sul modulo applicato da Mist [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

PERGOLETTESE - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK
COSA E' MANCATO? LA VAR ED UN CENTRAVANTI DI NOME E DI FATTO

PISSARDO - 4,0 - Partiamo dal finale. Subisci fallo e reagisci davanti al [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

L'AREZZO ESCE CON UN MISERO PUNTICINO CONTRO UNA MODESTA PERGOLETTESE.
FINALE INCANDESCENTE, BELLONI IN PORTA E ARBITRO PROTAGONISTA

L'Arezzo esce dallo stadio di Pergocrem [...]

Leggi Tutto
10.09.2019 1290281

10 SETTEMBRE 1923

10 SETTEMBRE 2019

BUON COMPLEANNO CAVALLINO!

 

 

 

[...]

Leggi Tutto
08.09.2019 1290281

Leggi Tutto