L'AREZZO TORNA ALLA VITTORIA , DAL PIEMONTE ARRIVANO TRE PUNTI IMPORTANTISSIMI " />

GOZZANO 0 - AREZZO 1

GOZZANO 0 - AREZZO 1

L'AREZZO TORNA ALLA VITTORIA , DAL PIEMONTE ARRIVANO TRE PUNTI IMPORTANTISSIMI

Torna alla vittoria l'Arezzo che batte il Gozzano dopo una gara non bella, ma a volte serve essere meno belli e più concreti.

Il gol di Serrotti dopo pochi minuti e novanta minuti da gestire, era questo il compito degli amaranto, ma c'è voluta anche tutta la bravura di Pelagotti che nei momenti cruciali si erge a protagonista con almeno quattro interventi risolutivi.

Per assurdo il vantaggio immediato ha fatto si che l'Arezzo mettesse da parte i fraseggi, il bel gioco, il vestito elegante, per vestirsi di corazza, elmetto e spada ed ingaggiare una gara fisica contro un volenteroso Gozzano, tecnicamente in difetto ma agonisticamente vivo e combattivo.

L'Arezzo regge ben l'urto e nel primo tempo controlla bene fino agli ultimi minuti di gioco quandoci vuole il miglior Pelagotti per sventare due nitide palle gol dei piemontesi con Libertazzi e poi a salvare il vantaggio ci pensa il palo.

Piccolo passo indietro per far capire da dove iniziano i problemi per l'Arezzo; alla mezz'ora Tassi è costretto ad uscire per problemi muscolari e Mister Dal Canto al suo posto fa entrare Keqi, con Foglia che si sposta in regia e Serrotti che arretra a fare la mezzala.

Mossa che sposta in negativo gli equilibri perché Keqi in quel lasso di tempo è sembrato un pesce fuor d'acqua.

L'intervallo serve a Dal Canto per capire che la sua è stata una mossa poco produttiva e senza perdere in tempo ad inizio ripresa presenta Borghini al posto di Keqi modificando l'assetto tattico della squadra con un 3-5-2 con i tre centrali difensivi

Arezzo che ritrova i suoi equilibri, anche se la ripresa è davvero brutta con il Gozzano che attacca ma crea una sola vera occasione sventata ancora una volta da Pelagotti, mentre gli amaranto stentano a creare gioco e poche volte riescono a sfruttare gli ampi spazi lasciati da una formazione piemontese con un assetto tattico estremamente offensivo

L'Arezzo controlla i minuti finali con esperienza tenendo la palla lontana dalla propria area e porta a casa una vittoria importantissima giocando una partita tra le meno belle di questa stagione.

Una vittoria voluta e tenacemente tenuta stretta con una gara tutto cuore e muscoli.

Ma a volte, bisogna fare di necessità virtù e, citando Vittorio Alfieri, per fotografare la vittoria amaranto potremmo dire "VOLLI, SEMPRE VOLLI, FORTISSIMAMENTE VOLLI"

Riccardo Bonelli





21.10.2019 1290281

Leggi Tutto
20.10.2019 1290281

AREZZO - ALESSANDRIA
LE DOPPIE PAGELLE DI RICK

Due tempi, due volti dell'Arezzo, impossibile non giudicarli separatamente

PRIMO TEMPO

PISSARDO - 6,0 - Come [...]

Leggi Tutto
20.10.2019 1290281

AREZZO - ALESSANDRIA 1-1

Cinquantuno minuti in cui abbiamo assistito ad una partita in cui l'Arezzo, con un assetto tattico al di fuori della logica delle caratteristiche degli uomini [...]

Leggi Tutto
19.10.2019 1290281

L’AREZZO AD UN BIVIO
GLI AMARANTO HANNO BISOGNO DI PUNTI E DI CERTEZZE

Lo abbiamo detto gia’ diverse volte, alla vigilia di una partita... forse troppe.

13.10.2019

SIENA - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK

PISSARDO - 6,0 - L'unico vero tiro nello specchio della porta il Siena lo fa al minuto novantasei e la beffa è servita. Per il resto della pa [...]

Leggi Tutto
13.10.2019 1290281

UN PARI CHE SA DI BEFFA

Minuto 95 e trenta secondi... poco, pochissimo alla fine con l'Arezzo in vantaggio
.
L'ultima palla in area, la testa di Guidone ed il Siena [...]

Leggi Tutto