ESPULSO BASIT, AMMONITO PINTO E DOMENICA PIENA EMERGENZA " />

AREZZO RIMONTATO E SCONFITTO A PIACENZA

AREZZO RIMONTATO E SCONFITTO A PIACENZA 
ESPULSO BASIT, AMMONITO PINTO E DOMENICA PIENA EMERGENZA

Stanchezza? Presunzione? Leggerezze? Poca concentrazione?

Sta di fatto che l'Arezzo perde, meritatamente contro la Pro Piacenza nonostante fosse passata in vantaggio.
E questo ci puo' stare, lo abbiamo visto anche su altri campi, partite così ravvicinate sono sempre di difficile lettura perchè la questione atletica ed i fattori di concentrazione diventano elementi che spostano l'ago della bilancia.

Quello che invece è apparso fuori luogo è come Basit continui a farsi beccare dagli arbitri in falli ingenui, plateali, e questo sta diventando un problema che piaccia o no.

Questione Pinto; farsi ammonire al minuto novantatrè per un fallo a centrocampo, con il diretto avversario che dava le spalle guardando la propria porta, ben sapendo di essere in diffida per domenica è davvero cervellotico ed incomprensibile.

Sta di fatto che l'Arezzo non solo perde questa partita, ma domenica dovrà fare a meno contro l'Entella, dei due centrali difensivi Pinto e Pelagatti.

Il primo tempo era scorso senza grossi sussulti ma con gli amaranto padroni del campo ma con manovre lente e di facile lettura per la difesa lombarda; il tabellino riporta una sola occasione sventata da Bertozzi

Più vivace la ripresa e dopo tre minuti l'Arezzo va in gol con una grande conclusione di Buglio.

Sembra essere in discesa la partita per gli amaranto che invece si fanno sorprendere su un calcio d'angolo di Ledesma con spizzicata sul primo palo che mette Nolè di colpire di testa e mettere in rete.

Schema ben orchestrato, ma amaranto che sono sembrati sorpresi
Al minuto 65 Remedi si prende il rosso diretto per un brutto fallo su Luciani, e la partita potrebbe prendere una uova piega se non fosse che due minuti dopo Basit, non trova di meglio che entrare in maniera scomposta e scalciare l'avversario a terra.

Ennesimo cartellino rosso per Basit che vanifica la superiorità numerica a vantaggio amaranto.

La situazione di Basit dovrà essere attentamente valutata da tecnico e società

E per completare l'opera, passano altri due minuti e la Pro Piacenza va in vantaggio, completando la rimonta, con Sanseverino che dal limite, lasciato libero di battere comodamente a rete, batte Pelagotti

L'Arezzo avrebbe subito dopo l'occasione per pareggiare ma Foglia manca clamorosamente l'aggancio a tu per tu con il portiere ospite.

Amaranto ormai spenti , con Nolè che sfiora il terzo gol e poi, ciliegina su una serata da dimenticare, l'ammonizione di Buglio.

Dormiamoci sopra, da domani ci saranno tante valutazioni da fare in casa amaranto e ci sarà da preparare una partita difficilissima come quella di domenica, in piena emergenza nel reparto difensivo.

Una serata che è andata male oltre il lecito e non solo per la sconfitta.

Riccardo Bonelli





17.09.2019 1290281

IO, OTELLO CELIA.

Leggi Tutto

15.09.2019 1290281

L'AREZZO STENTA E NON DECOLLA

Tre partite , tre matricole da affrontare, tre risulati diversi che non contribuiscono a dare un giudizio su questa squadra, sul modulo applicato da Mist [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

PERGOLETTESE - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK
COSA E' MANCATO? LA VAR ED UN CENTRAVANTI DI NOME E DI FATTO

PISSARDO - 4,0 - Partiamo dal finale. Subisci fallo e reagisci davanti al [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

L'AREZZO ESCE CON UN MISERO PUNTICINO CONTRO UNA MODESTA PERGOLETTESE.
FINALE INCANDESCENTE, BELLONI IN PORTA E ARBITRO PROTAGONISTA

L'Arezzo esce dallo stadio di Pergocrem [...]

Leggi Tutto
10.09.2019 1290281

10 SETTEMBRE 1923

10 SETTEMBRE 2019

BUON COMPLEANNO CAVALLINO!

 

 

 

[...]

Leggi Tutto
08.09.2019 1290281

Leggi Tutto