RIGORI FATALI, AREZZO FUORI DALLA COPPA

Esce di scena l’Arezzo di Mister Dal Canto nel primo turno di Coppa italia al termine di due partite con la Lucchese entrambe terminate sul punteggio di uno a uno.

I rigori, con il portiere della Lucchese Aiolfi, eroe della serata, sono stati l’unica nota negativa amaranto, quattro errori, di cui, uno, avrebbe potuto dare la vittoria all’Arezzo se Brunori lo avesse trasformato a pochissimi minuti dalla fine.

L’Arezzo si presenta al Porta Elisa con tantissime assenze, ma l’undici messo in campo da Mister Dal Canto non ha sfigurato; Lucchese e Arezzo hanno dato vita ad un incontro piacevole giocato a buoni ritmi al netto del caldo di agosto e di una preparazione non ancora ultimata

Proprio nel finale del primo tempo  l'Arezzo trova il guizzo vincente per pareggiare con Tassi.

Primi venti minuti in cui gli amaranto sono apparsi timorosi concedendo campo alla Lucchese che passa in vantaggio con Provenzano su calcio di rigore. Gli amaranto da quel momento in poi comandano il gioco pur non creando grossi grattacapi alla difesa rossonera. nel minuto di recupero concesso una pennellata su punizione di Cutolo pesca Tassi che in bella coordinazione batte il portiere della Lucchese

Anche i primi venti minuti della ripresa vedono un Arezzo in difficoltà e la Lucchese crea non pochi pericoli con Melgrati che sbroglia alcune situazioni difficili

Poi la squadra amaranto si rimette in carreggiata spostando in avanti il baricentro del gioco consentendo alla difesa di rifiatare e di poter riaffacciarsi pericolosamente verso la porta di Aiofli.

Nel finale Melgrati salva su Bortolussi e poi la grande occasione per l’Arezzo di chiudere incontro e qualificazione con l’arbitro che indica il dischetto per l0atterramento in area di Brunori.

Il centravanti si presenta sul dischetto, ma il tiro lento e poco angolato consente ad Aiolfi di parare il primo dei suoi quattro rigori

La lotteria dei rigori è senza storia; l’Arezzo ne segna solo uno con Luciani, sbagliando con Buglio, Bruschi e Persano che vedono i loro tiri neutralizzati dall’eroe della serata, il portierino Aiolfi della Lucchese, classe 1997 scuola Milan.

UNICA NOTA STONATA DELLA SERATA (A PARTE I RIGORI) NON AVER RICORDATO IL PRESIDENTE TERZIANI CON IL LUTTO AL BRACCIO.

Di chi sia la colpa non lo so, ma trovo veramente grave che possa essere successo questo

 

Riccardo Bonelli





02.12.2018 1290281

E ALLA FINE E' SEMPRE L'AREZZO A RECRIMINARE....

Un solo punto dalla sfida con la Pro Patria, formazione arcigna solida, rognosa che per mezz'ora riesce ad irretire nella sua [...]

Leggi Tutto
25.11.2018 1290281

PIACENZA - AREZZO
LE PAGELLE DI RICK

PELAGOTTI - 7,0 - Poco impegnato, ma perfetto nelle circostanze in cui viene chiamato in causa. Si oppone con bravura a due conclusioni maligne [...]

Leggi Tutto
25.11.2018 1290281

AREZZO CINICO , SPIETATO, TATTICAMENTE PERFETTO!!!
SI MUOVE IL CAVALLO ED E' SCACCO MATTO!

Era la partita di cartello, la prima contro la seconda e l'Arezzo si è agg [...]

Leggi Tutto
23.11.2018 1290281

PIACENZA - AREZZO

Arezzo, gli esami non finiscono mai

Piacenza, l’attuale capolista, sara’ un bel banco di prova per gli amaranto.
Leggi Tutto

21.11.2018 1290281

COSI’ LA PRESENTANO A PIACENZA....... CONCORDO PERFETTAMENTE.< [...]

Leggi Tutto