APPUNTI DI VIAGGIO CON MARCO ROSATI, DUE PERSONAGGI CHE DOPO LUNGO CERCARE SEMBRANO AVER TROVATO L'ELISIR DELL'OTTIMISMO PUR PASSANDO DAL PAESE DEI BABBEI  " />

TUTTO MOLTO BELLO EMOZIONANTE COINVOLGENTE

TUTTO MOLTO BELLO
EMOZIONANTE
COINVOLGENTE

APPUNTI DI VIAGGIO CON MARCO ROSATI, DUE PERSONAGGI CHE DOPO LUNGO CERCARE SEMBRANO AVER TROVATO L'ELISIR DELL'OTTIMISMO PUR PASSANDO DAL PAESE DEI BABBEI 😮

Non riusciro' a raccontarvi nulla che gia' non sappiate dell'Arezzo e della sua impresa.

Non riusciro' neppure a descrivervi le cento, mille emozioni che mi hanno dato quella meravigliosa Piazza Grande, quella squadra di grandi uomini, grandi giocatori ed aggiungo, con orgoglio, anche grandi mattacchioni e quella felicita' che vedevo in ognuno di voi presenti insieme a me a questa incredibile, inaspettata, insperata Festa Amaranto.

Chi lo avrebbe detto cinque o sei mesi fa che il 12 maggio saremmo stati a festeggiare.....molti ci avevano gia' dati per morti e seppelliti. Gli ottimisti avrebbero sperato che il 12 maggio sarebbe stata la settimana prima della sfida dei play out.

E poi c'erano i matti, quelli della Curva Minghelli che tenevano in cuor loro la speranza alimentata da Mister Pavanel ed i suoi ragazzi, che potessimo riavere indietro quello che avremmo meritato e che loschi personaggi ci stavano sottraendo.

Non voglio autocelebrarmi, come non voglio celebrare il mio amico e compagno in questa disavventura divenuta meravigliosa avventura quale e' Marco Rosati. 
Basterebbe riascoltare i nostri video interventi dal Citta' di Arezzo di questa stagione per capire quanta sana follia avevamo dentro. 
Come, in verita', quei video certificavano pure (ed e' una definizione che ci siamo dati a vicenda) quanto siamo stati "babbei" nel credere alle parole di quell'individuo che risponde al nome di Marco Matteoni.

Voleva il vaffa day, lo voleva con tutto se stesso e poi? Glie lo abbiamo organizzato 
Si e' dileguato, lo abbiamo atteso, lo volevamo in quel palco, lo voleva un intera citta' , i giocatori, il mister.... Cosa ti sei perso caro Matteoni, ti avremmo fatto la festa!!

E allora cosa mi rimarra' di questa serata oltre a quello citato? Sapere di essere tornati in buone mani.

Il Presidente La Cava e' stato contagiato da Arezzo e Arezzo e' stata contagiata da questa persona entrata in punta di piedi, quasi a voler chiedere scusa per il disturbo nel presentarsi in un momento in cui i silenzi erano assordanti, le teste chine.
Si e' presentano con soldi veri, non quelli del Monopoli versione burino, senza nessuna garanzia... Potevano trasformarsi e volare via come una bolla di sapone. Aveva solo due cose due voci che gli sussurravano che quella audacia avrebbe potuto trasformarsi in un progetto.
Una voce proveniva da Ermanno Pieroni, che catechizzava La Cava dall'alto della sua esperienza e sapienza calcistica con l'elemento di potergli raccontare quello che in precedenza aveva saputo raccogliere ottimi risultati e snocciolando qualche nome in qua e la come quelli di Ranocchia, Pasqual, Carrozzieri,e tanti altri ancora.
Una voce,invece proveniva dallo stadio e La Cava, salendo i gradoni e guardando la curva, i suoi canti, le sue coreografie, seguendo i calciatori in campo che diventavano tutt'uno, cominciava a capire che quella scissione fosse deleteria per le sorti amaranto.
Si e' inventato collante, calamita,cemento, tutto quanto potesse evitare disgregazioni.
E L'impresa e riuscita grazie all'avvicinarsi all'Arezzo di un aretino vero come Anselmi. 
E attenzione l'aretino vero imprenditore che crede nel progetto Arezzo e' merce rara, introvabile, per cui Anselmi e' destinato ad aprire un nuovo ciclo di riavvicinamento aprendo nuovi orizzonti
Tutto molto bello tanta felicita'....poi Piazza Grande spegne le luci, finisce la festa e cominciano ad assillare mille pensieri. Le scadenze per andare avanti son dietro l'angolo... Sono come quelle persone a cui non puoi dire assolutamente dire di no.....anzi, le devi onorare..

E' tardi, ho fatto un carico di emozioni da portarmi a casa, in quel di Poppi.
Stanco ma felice di aver visto tanta felicita', ho visto gente determinata tra giocatori, dirigenza, staff e popolo amaranto, il pensiero preminente mentre mi accingo a partire e' SOLO UNITI SI PUO!

LA CAVA, ANSELMI, ORGOGLIO AMARANTO IL MISTER PAVANEL, I GIOCATORI, LO STAFF TECNICO MA SOPRATTUTTO IL VERO CUORE AMARANTO CHE NON HA MAI SMESSO SI BATTERE E PARLO DEI DIPENDENTI (persone meravigliose e con una dignità' da fare invidia) SONO IL NOSTRO FUTURO.

NON LASCIAMOLI MAI, DICO MAI DA SOLI.
QUESTA STORIA A LIETI FINE CI DA' UNA MORALE.

L'UNIONE FA LA FORZA.... MOTIVO PER CUI, QUESTA SONNACCHIOSA AREZZO SI DIA UNA SVEGLIATA, PRENDENDO A ESEMPIO E COME STRADA DA SEGUIRE QUELLA DEL CONCITTADINO ANSELMI ED UN LA CAVA CHE DA FUORI, HA MESSO SOLDI VERI PER AMORE DI QUESTA CITTA,....... LUI UN ROMANO-PERUGINO.

Troppe emozioni, spero di ripassarmele e riassaporarmele tutte stanotte.... E come scrissi qualche giorno fa....... NON SVEGLIATEMI!!

 

 

Riccardo Bonelli

 

 




09.09.2018 1290281

UANDO? CHI? DOVE?
IL CALCIO PERDE SEMPRE PIU' CREDIBILITA' ED IL FONDO E' STATO AMPIAMENTE TOCCATO

Venghino Signori venghino al ‘Barnum Italia’, il Circo pi [...]

Leggi Tutto
06.09.2018 1290281

AREZZO – EMPOLI 1-1 
AMARANTO IN PALLA FISICAMENTE E CON UNA IDEA DI GIOCO CHE FA BEN SPERARE
CAMPIONATO….. SIAMO PRONTI!!

L’Arezzo di Mister Dal Can [...]

Leggi Tutto
05.09.2018 1290281

PARANOIA AMARANTO

Paranoici....

Ecco come siamo diventati ad Arezzo, questa e' l’eredità lasciataci dai Ferretti, Matteoni, gatti vari, paranoici e diffidenti a [...]

Leggi Tutto
04.09.2018 1290281

QUESTA NON È NUOVA.... SIAMO ALLE SOLITE..

Palermo e Lecce in Serie B, 10 club in Serie C: è questo l’elenco dei club che, secondo la Figc, rischiano 8 punti di penali [...]

Leggi Tutto
25.08.2018 1290281

IL DIRETTORE ERMANNO PIERONI ED I PUNTINI SULLE " I "

in un intervento su facebook , il Direttore Pieroni tranquillizza l'ambiente aretino con forza e determinazione

------- [...]

Leggi Tutto
24.08.2018 1290281

PRESIDENTE GIORGIO LA CAVA
RISPETTO E TRASPARENZA!
AREZZO SE LI MERITA E LI PRETENDE

Non so come andrà a finire tutta questa storia.

Leggi Tutto