TAVANO CHIAMA, MOSCARDELLI RISPONDE, UN PARI ALL'ULTIMO TUFFO, MERITATO

TAVANO CHIAMA, MOSCARDELLI RISPONDE , UN PARI ALL'ULTIMO TUFFO, MERITATO

 

Derby vero quello tra Arezzo e  Carrarese, tanto agonismo, tanto nervosismo, un arbitro inadeguato ed un assistente di linea, tale Daisuke Yoshikawa  ignorante di tutto quello che succedeva davanti a lui, ha fatto sempre come Ponzio Pilato, lavandosene le mani di tutti gli episodi che sono successi nei suoi paraggi.


Un pareggio arrivato al primo dei "soli" cinque minuti concessi nonostante tutte le sostituzioni e la rissa durata circa quattro minuti.


I gol portano la firma dei centravanti senza età Tavano e Moscardelli, tanto per cambiare.
Arezzo che, come con il Prato, parte titubante, poco preciso e in sofferenza per il pressing a tutto campo degli uomini di Baldini.


La Carrarese lasciava ampi spazi di manovra, ma nel primo tempo l'Arezzo non sfruttava a pieno tale puculiaretà difettando nel passaggio finale e vanificando potenziali pericoli offensivi.


E, nell'unica volta che gli amaranto hanno sfruttato la ripartenza, il gol è stato mancato per una questione di centimetri da Cutolo autore tiro che aveva superato Lagomarsini.


Carrarese con personalità, grande ritmo e pericolosa con i suoi due attaccanti Coralli e Tavano e nel computo delle occasioni da rete della prima frazione di gioco due grossi pericoli per gli amaranto.


Arezzo che rientra in campo con la stessa determinazione ma con maggiore convinzione e vigoria fisica, tant'è che Moscardelli va vicinissimo al gol con una doppia conclusione, la prima respinta dal portiere e la seconda contrastata da un difensore.


Poi Muscat interviene con un po' di dabbenaggione in area su Biasci e l'arbitro non ha esitazioni a concedere il clcio di rigore alla Carrarese con precisa trasformazione di Tavano.


Sarà questa l'unicaa volta in cui la Carrarese si presenterà in area amaranto.


La partita all'improvviso si incendia, Muscat a terra per un fallo (tra l'altro non visto dall'assistente di linea che si trovava a due metri dall'accaduto) di Coralli. Si accende un parapiglia davanti alla panchina della Carrarese. 


Risultato della rissa, un dirigente della panchina espulso assime a Cenetti che stava effettuando il riscaldamento.


Tanti falli, arbitro in confusione e nel mezzo un Arezzo che carica a testa bassa, magari senza tanta lucidità ma con tanta rabbia e ardore agonistico che costringono i marmiferi alla difesa ad oltranza.


Moscardelli, Varga e Cellini sfiorano il gol ( clamoroso l'errore sottoporta del Capitano), l'arbitro non giudica da rigore un evidente fallo su Cellini in area, il che accresce la rabbia amaranto che trova il suo sfogo nell'urlo liberatorio di Moscardelli che al minuto 91 si fa trovare al posto giusto, nel momento giusto per siglare il suo nono gol stagionale ed evitare al suo Arezzo una sconfitta che sarebbe stata  immeritata.


Amaranto che escono tra gli applausi convinti per una prestazione gagliarda e con l'ardore agonistico giusto per sopperire ad una giornata in cui sul piano squisitamente del gioco hanno fatto un piccolo passo indietro.

 

Riccardo Bonelli





17.09.2019 1290281

IO, OTELLO CELIA.

Leggi Tutto

15.09.2019 1290281

L'AREZZO STENTA E NON DECOLLA

Tre partite , tre matricole da affrontare, tre risulati diversi che non contribuiscono a dare un giudizio su questa squadra, sul modulo applicato da Mist [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

PERGOLETTESE - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK
COSA E' MANCATO? LA VAR ED UN CENTRAVANTI DI NOME E DI FATTO

PISSARDO - 4,0 - Partiamo dal finale. Subisci fallo e reagisci davanti al [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

L'AREZZO ESCE CON UN MISERO PUNTICINO CONTRO UNA MODESTA PERGOLETTESE.
FINALE INCANDESCENTE, BELLONI IN PORTA E ARBITRO PROTAGONISTA

L'Arezzo esce dallo stadio di Pergocrem [...]

Leggi Tutto
10.09.2019 1290281

10 SETTEMBRE 1923

10 SETTEMBRE 2019

BUON COMPLEANNO CAVALLINO!

 

 

 

[...]

Leggi Tutto
08.09.2019 1290281

Leggi Tutto