AREZZO FUORI A TESTA ALTA

AREZZO SCONFITTO CON ONORE E ESCE DALLA COPPA ITALIA

 

Mister Pavanel, come del resto il suo collega Sottil avevano scelto di mandare in campo le seconde linee per questo turno di Coppa Italia.


Livorno-Arezzo è stata una partita godibile, con i ventidue in campo desiderosi di mettersi in mostra, un incontro giocato a viso aperto con  occasioni da entrambe le parti.


Parte meglio l'Arezzo che nel giro di pochi minuti colpisce due pali e segna la rete del vantaggio con Sabatino


La squadra di Pavanel controlla bene le offensive del Livorno, e Ferrari, nelle occasion in cui è chiamato in causa fa la sua parte con due parate importanti.


Purtroppo al quarantacinquesimo l'Arezzo regala un calcio di pnizione dal limite e Maiorini disegna una traiettoria perfetta che porta al gol del pareggio livornese.


Nella ripresa con le squadre allungate le occasioni fioccano da una parte e dall'altra, il Livorno si guadagna un calcio di rigore per un  fallo su Perez apparso alquanto dubbio, ma Montini si fa ipnotizzare da Ferrari che devia la sua conclusione.


L'entrata in campo di Marco Cellini è salutata dagli applausi del pubblico; Sabatino, nell'uscire, gli consegna la fascia di capitano.


Il centravanti amaranto si rende protagonista di alcune giocate di ottimo livello che hanno fatto intravedere l'importante apporto che potrà dare alla causa amaranto una volta trovata una forma accettabile.


Giocate davveri di categoria superiore.


Nel finale, Montini si riscatta dall'errore del dischetto segnando un gran gol con un tiro imparabile; tanto per cambiare l'Arezzo subisce l'ennesimo gol dell'ex.


Arezzo che avrebbe meritato di giocarsi le chances nei tempi supplementari ma che ha destato una ottima impressione nelle sue seconde linee.


Note di merito per Ferrari, autore di ottime parate e Cellini, un giocatore ritrovato su cui fare affidamento.

 

E adesso, sotto con il Prato, una partita assolutamente da vincere perchè l'Arezzo, questo Arezzo dovrà cercare di scalare la classifica, con una nuova società alle spalle che dovrà dare sicurezze, certezze e prospettive future.

 

Riccardo Bonelli





17.09.2019 1290281

IO, OTELLO CELIA.

Leggi Tutto

15.09.2019 1290281

L'AREZZO STENTA E NON DECOLLA

Tre partite , tre matricole da affrontare, tre risulati diversi che non contribuiscono a dare un giudizio su questa squadra, sul modulo applicato da Mist [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

PERGOLETTESE - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK
COSA E' MANCATO? LA VAR ED UN CENTRAVANTI DI NOME E DI FATTO

PISSARDO - 4,0 - Partiamo dal finale. Subisci fallo e reagisci davanti al [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

L'AREZZO ESCE CON UN MISERO PUNTICINO CONTRO UNA MODESTA PERGOLETTESE.
FINALE INCANDESCENTE, BELLONI IN PORTA E ARBITRO PROTAGONISTA

L'Arezzo esce dallo stadio di Pergocrem [...]

Leggi Tutto
10.09.2019 1290281

10 SETTEMBRE 1923

10 SETTEMBRE 2019

BUON COMPLEANNO CAVALLINO!

 

 

 

[...]

Leggi Tutto
08.09.2019 1290281

Leggi Tutto