L’ADDIO DI FERRETTI, EX PRESIDENTE DELL’AREZZO, MAI PRESIDENTE AMARANTO, OGGI SIGNOR DISIMPEGNO

L’ADDIO DI FERRETTI, EX PRESIDENTE DELL’AREZZO, MAI PRESIDENTE AMARANTO, OGGI SIGNOR DISIMPEGNO

 

E venne il giorno del disimpegno, atteso, annunciato, forse sperato, che non ha colto di sorpresa quando l’ormai ex Presidente Ferretti ha iniziato la conferenza “ ANNUNCIO IL MIO DISIMPEGNO DALL’AREZZO, IO NON MI FARO' PIU' VEDERE...... “ 


Era nell’aria, oramai era evidente che sia a livello economico che in quello ambientale, l’era Ferretti volgeva ormai al crepuscolo.


Ferretti cercherà di onorare gli impegni fino a quando non si sarà trovato un acquirente; ma da oggi a metterci la faccia sarà Andrea Riccioli, investito di pieni poteri, avrà, a detta di Ferretti carta bianca, poteri decisionali…… ma con quale borsello? 


Cinque anni, tanto è durata l’era Ferretti ad Arezzo.

Aprirà presto il Museo Amaranto, ci sarà spazio anche per la bacheca in cui saranno racchiusi i trofei di Ferretti, ed in bella  mostra ci sarà solo la COPPA RIPESCAGGIO” unico suo vero successo, ed anche qui potremmo avere qualcosa da obiettare su chi, realmente, abbia vinto quella coppa


Perché se e vero che Ferretti si è vantato di essere stato uno dei Presidenti più longevi ad Arezzo, diciamo che, per sgombrare il campo da ogni equivoco, nella storia amaranto ci sono stati presidenti di più breve durata ma che hanno permesso di scrivere libri su di loro e sul loro periodo alla guida del cavallino


Per i suoi cinque anni, mi permetta signor ex presidente Ferretti, basterà un Bignami per raccontare quanto Ella ha fatto per l’Arezzo.


Lei ha speso tanti soldi, noi abbiamo speso tanta dignità. In questi cinque anni il boato più grande di noi tifosi non è stato per un gol, per una vittoria ma è stato quando è stato annunciato il ripescaggio. 


Ecco cosa si ricorderà di Lei, assieme alle sue conferenze stampa in cui annunciava la B, annunciava la stretta della cinghia, annunciava l’avvento di Nuccilli, si portava dietro l’avvocato per denunciare lo stesso Nuccilli, fino all’annuncio del suo disimpegno. 


Cinque anni in cui sembrava di essere al Luna Park; le montagne russe erano i suoi sbalzi di umore, si saliva, saliva fino ad intravedere la possibilità di fare il salto di qualità e poi giù in picchiata verso il baratro dei disimpegni. 


Un tiro al bersaglio, a volte era Lei ad essere bersagliato, a volte il suo bersaglio era Arezzo, ed i suoi tifosi.


Un autoscontro dove il bello era non evitare gli scontri, ma cercarli, e procurarsi i gettoni per lo scontro frontale specie sui social, soprattutto sui social


Andremo avanti in attesa di tempi migliori, sperando arrivino al più presto attraverso nuovi acquirenti, che renderanno il suo disimpegno totale, quando Lei, signor ex Presidente sarà solo uno sbiadito ricordo.


Ben altri sono i nostri sogni, non si creda, siamo più umili di quanto possa sembrare ai suoi occhi di romano venuto alla conquista di Arezzo, chiediamo una società solida, interfacciata con la città dove i tifosi non siano una scomoda appendice da sopportare , ma  un valore aggiunto.


Lei è arrivato, cinque anni fa ad Arezzo, ancora oggi nessuno sa, precisamente quali erano i suoi reali obiettivi, oggi annuncia il suo disimpegno da Presidente dell’Arezzo, già ex Presidente dell’Arezzo, mai, nemmeno per un istante, Presidente amaranto.


Un grosso in bocca al lupo per il suo futuro, la mia speranza è solo quella che Lei possa lasciare l’Arezzo in buone mani, ma mi permetta, dopo gli ultimi tentativi, non è che sia così ottimista.

 

Ultima speranza è che, con dignità, fino a che non apporrà la parola fine accanto alla sua firma  sul suo legame con l'Arezzo, la società continui la sua vita nel migliore dei modi, penalizzati da penalizzazioni che aveva promesso che mai avrebbero riguardato gli amaranto e che, salvo miracoli, saranno una costante del suo ultimo periodo in terra di Arezzo, ultimo, sgradito, regalo.


Auf wiedersehen Herr Ferretti

 

Riccardo Bonelli





17.09.2019 1290281

IO, OTELLO CELIA.

Leggi Tutto

15.09.2019 1290281

L'AREZZO STENTA E NON DECOLLA

Tre partite , tre matricole da affrontare, tre risulati diversi che non contribuiscono a dare un giudizio su questa squadra, sul modulo applicato da Mist [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

PERGOLETTESE - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK
COSA E' MANCATO? LA VAR ED UN CENTRAVANTI DI NOME E DI FATTO

PISSARDO - 4,0 - Partiamo dal finale. Subisci fallo e reagisci davanti al [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

L'AREZZO ESCE CON UN MISERO PUNTICINO CONTRO UNA MODESTA PERGOLETTESE.
FINALE INCANDESCENTE, BELLONI IN PORTA E ARBITRO PROTAGONISTA

L'Arezzo esce dallo stadio di Pergocrem [...]

Leggi Tutto
10.09.2019 1290281

10 SETTEMBRE 1923

10 SETTEMBRE 2019

BUON COMPLEANNO CAVALLINO!

 

 

 

[...]

Leggi Tutto
08.09.2019 1290281

Leggi Tutto