AREZZO PISTOIESE, LE PAGELLE DI RICK

 

 

BORRA – 7,0 – Uno dei migliori in campo tra gli amaranto. Sette gol subìti in tre partite, un incubo, ma poco e niente sulla coscienza. Anzi, oggi, con due belle parate, ha cercato di dare un segnale ai suoi compagni… INASCOLTATO

 

TALARICO – 5,5 – Non convince nemmeno contro la Pistoiese ed i dubbi e le illazioni sul perché Mister Bellucci lo preferisci  Luciani cominciano a essere insistentemente troppe

 

FERRARIO – 6,0 – Fino a che rimane in campo non sfigura, ma i suoi continui malanni, per un motivo o per un altro, ne limitano la sua presenza in campo e, alla lunga, potrebbero pesare come macigni.

 

RINALDI – 5,0 – Il rigore causato c’entra poco e niente, impreciso nei disimpegni con palloni sparati a casaccio, senza un benché minima intenzionalità di dare il là alla offensiva amaranto, e anche in fase difensiva, il suo compito principale , lascia alquanto a desiderare.

 

SABATINO – 5,5 – Sembra quasi giocare con il freno a mano tirato, limita al minimo necessario la sua spinta sulla fascia e questo, è alquanto misterioso, quasi fosse una consegna tecnica. 

 

FOGLIA – CORRADI – CENETTI – 4,0 – Dopo venti minuti di gioco si arrendono e consegnano le chiavi del centrocampo alla Pistoiese e da quel momento appaiono spettatori non paganti in campo. Non abbiamo ricordanza di qualcosa di positivo nei 90 minuti se non tanta imprecisione e poco filtro

 

MOSCARDELLI – 5,5 – Un gol bello , sfruttando il su pressing ed una bella conclusione per il vantaggio amaranto. Poi, tanti corpo   a corpo con i giocatori avversari, tanta fisicità , pochi palloni giocati anche per la scarsa assistenza ricevuta.

 

CUTOLO – 7,0 – Assieme a Borra il migliore in campo, una traversa con un gran tiro, tanta corsa, abnegazione, tecnica individuale, l’unico a provarci, ma ad un certo momento sembrava predicare nel deserto.

 

D’URSI – 4,5 – Tanta, tantissima confusione, tanti, tantissimi palloni persi. Bellucci impiega 75 minuti per capire tutto ciò, colpevole al pari del giocatore.

 

DI SANTO – 5,5 – Entra nel momento in cui l’Arezzo è già sulle gambe, forse più mentalmente che fisicamente. Fare meglio di D’Ursi era facile, ma ancora, la scarsa conoscenza con i compagni si è vista chiaramente.

 

Riccardo Bonelli





18.02.2018 1290281

AREZZO E IL SUO ONORE ECCO COSA VOGLIAMO. CIARLATANI NON NE VOGLIAMO

 

Finisce con un pareggio, come al solito condito da recriminazioni su una vittoria ma [...]

Leggi Tutto
11.02.2018 1290281

AREZZO-ALESSANDRIA, LE PAGELLE DI RICK

 

PERISAN – 6,5 – Due gol presi, niente da imputargli, in compenso si esibisce in una p [...]

Leggi Tutto
11.02.2018 1290281

COSI’ NON SI VA LONTANO, NE IN CAMPO, NE FUORI…..FUORI LE PALLE E I SOLDI!!

 

Un punto in quattro partite, sfortuna, rimpalli, pali, menti dei [...]

Leggi Tutto
02.02.2018 1290281

LUCCHESE-AREZZO, LE PAGELLE DI RICK

 

PERISAN – 6,0 – Poche, pochissime occasioni per mettersi in mostra; incolpevole sul gol, [...]

Leggi Tutto
02.02.2018 1290281

L’AREZZO DOMINA, MA E’ SOLO UN PARI CHE STA STRETTO AGLI AMARANTO

 

Ci risiamo, rischiando di essere ripetitivi e rischiando pure di passare da [...]

Leggi Tutto
28.01.2018 1290281

LE PAGELLE DI RICK AREZZO PIACENZA

 

PERISAN – 5,5 –  Malino, al momento non sembra avere e dare tranquillità e af [...]

Leggi Tutto