AREZZO PISTOIESE, LE PAGELLE DI RICK

 

 

BORRA – 7,0 – Uno dei migliori in campo tra gli amaranto. Sette gol subìti in tre partite, un incubo, ma poco e niente sulla coscienza. Anzi, oggi, con due belle parate, ha cercato di dare un segnale ai suoi compagni… INASCOLTATO

 

TALARICO – 5,5 – Non convince nemmeno contro la Pistoiese ed i dubbi e le illazioni sul perché Mister Bellucci lo preferisci  Luciani cominciano a essere insistentemente troppe

 

FERRARIO – 6,0 – Fino a che rimane in campo non sfigura, ma i suoi continui malanni, per un motivo o per un altro, ne limitano la sua presenza in campo e, alla lunga, potrebbero pesare come macigni.

 

RINALDI – 5,0 – Il rigore causato c’entra poco e niente, impreciso nei disimpegni con palloni sparati a casaccio, senza un benché minima intenzionalità di dare il là alla offensiva amaranto, e anche in fase difensiva, il suo compito principale , lascia alquanto a desiderare.

 

SABATINO – 5,5 – Sembra quasi giocare con il freno a mano tirato, limita al minimo necessario la sua spinta sulla fascia e questo, è alquanto misterioso, quasi fosse una consegna tecnica. 

 

FOGLIA – CORRADI – CENETTI – 4,0 – Dopo venti minuti di gioco si arrendono e consegnano le chiavi del centrocampo alla Pistoiese e da quel momento appaiono spettatori non paganti in campo. Non abbiamo ricordanza di qualcosa di positivo nei 90 minuti se non tanta imprecisione e poco filtro

 

MOSCARDELLI – 5,5 – Un gol bello , sfruttando il su pressing ed una bella conclusione per il vantaggio amaranto. Poi, tanti corpo   a corpo con i giocatori avversari, tanta fisicità , pochi palloni giocati anche per la scarsa assistenza ricevuta.

 

CUTOLO – 7,0 – Assieme a Borra il migliore in campo, una traversa con un gran tiro, tanta corsa, abnegazione, tecnica individuale, l’unico a provarci, ma ad un certo momento sembrava predicare nel deserto.

 

D’URSI – 4,5 – Tanta, tantissima confusione, tanti, tantissimi palloni persi. Bellucci impiega 75 minuti per capire tutto ciò, colpevole al pari del giocatore.

 

DI SANTO – 5,5 – Entra nel momento in cui l’Arezzo è già sulle gambe, forse più mentalmente che fisicamente. Fare meglio di D’Ursi era facile, ma ancora, la scarsa conoscenza con i compagni si è vista chiaramente.

 

Riccardo Bonelli





17.09.2017 1290281

TALMENTE SURREALE LA SITUAZIONE, TALMENTE INDECIFRABILE LA SQUADRA, TALMENTE EVIDENTI I RISULTATI CHE  CREDO SIA MEGLIO FAR DI TUTTA UN’ERBA UN FASCIO, PERCHE’ LE COLPE SON [...]

Leggi Tutto
17.09.2017 1290281

Terza sconfitta su quattro partite giocate, nove gol subìti, in quattro partite, tanti troppi orrori difensivi in tutte e quattro le partite, poca parvenza di gioco…… naturalme [...]

Leggi Tutto
16.09.2017 1290281

Ci ho pensato e ripensato se scrivere questo articolo. Ci ho pensato e ripensato se scriverlo come Riccardo Bonelli o come Pianetamaranto.

Poi ho deciso di scriverlo e pubblicarlo sia com [...]

Leggi Tutto
16.09.2017 1290281

Quarta giornata di campionato, l'Arezzo sarà di scena a Piacenza in un avvio di stagione in chiaro/scuro, con due sconfitte casalinghe e una vittoria esterna per una squadra che ha mostr [...]

Leggi Tutto
09.09.2017 1290281

 

 

BORRA – 7,0 – Uno dei migliori in campo tra gli amaranto. Sette gol subìti in tre partite, un incubo, ma poco e niente sulla co [...]

Leggi Tutto
08.09.2017 1290281

IMBARAZZANTI

 

Imbarazzanti…. È il primo commento che viene a caldo per definire la prestazione dei giocatori amaranto contro la Pistoiese. Leggi Tutto