GIANA ERMINIO-AREZZO. LE PAGELLE DI RICK

BORRA - 5,5 - se l'Arezzo becca 5 gol in due partite, sarà pure colpa del centrocampo che non fa filtro, della difesa che non difende, ma difficilmente il portiere si può tirare fuori. Difetta nel secondo gol lombardo, la pala nell'area piccola.... doveva essere più reattivo

 

TALARICO - 4,5 - Anello debole della difesa amaranto, anche nel primo tempo, quando solo da quella parte la Giana riusciva a creare qualche grattacapo..... Bisognava leggere fin da quel momento questo fatto. Nella ripresa, peggio mi sento, saltato sistematicamente fino al fallo da rigore che mette le ali alla squadra di Albe' e mette in crisi squadra e panchina amaranto.

 

RINALDI - 6,5 - I due centrali difensivi non hanno assolutamente sfigurato, anzi. Nel primo tempo due giganti insormontabili, qualche problema nella ripresa, ma quello era un problema generale.

 

FERRARIO - 7,0 - Le perplessità nei suoi confronti, sono solo una questione fisica. Altrimenti, come giocatore, non si discute. E' un signor giocatore, un signor difensore. Che la "Dea della salute" lo protegga....

 

SABATINO - 7,5 - Basterebbe il gol al minuto 94 che regala i tre punti all'Arezzo per assegnargli l'oscar del migliore in campo. In realtà la rete e' solo la ciliegina sulla torta di una prestazione positiva. Una fascia, quella di sua pertinenza nella quale i lombardi non riescono a far male, girandone alla larga e mirando la fascia opposta.

 

FOGLIA - 6,0 - Un passettino in avanti rispetto all'esordio, ma siamo ancora lontani dal Foglia prima maniera, quello, per intendersi della prima parte dell'era Sottili. A lui si chiede più personalità e non il compitino facile facile

 

CENETTI - 6,0 - Combattivo e con il piglio giusto del leader. Primo tempo perfetto, la giusta cattiveria, anticipi e chiusure preventive. La ripresa e' piu' complicata, deve ricorrere sovente al fallo e la condizione non ancora ottimale ne penalizza la prestazione

 

CORRADI - 6,5 - Meglio di altre volte, peggio di altre volte. Comincia bene ed il doppio vantaggio gli regala certezze nella giocata. Poco supportato nella ripresa dai compagni, trovando meno sbocchi al suo gioco, meno supporto dai compagni, cosi come non riesce a tenere alto il baricentro quando l'Arezzo si abbassa tanto, troppo.... E comunque è uno dei pochi a non perdere la testa in quei 35 minuti da dimenticare

 

MOSCARDELLI - 7,0 - Solita prestazione di tecnica e fisicita', solo la sua presenza mette in soggezione la difesa lombarda, costretta a ricorrere al fallo da rigore per ben due volte, incapace di contrastare le giocate del Mosca. Primo rigore lento e centrale, poi, senza battere ciglio, si presenta sul dischetto del secondo rigore mettendo la palla all'angolino basso, in maniera chirurgica. Poi, la sorpresa della sua sostituzione; a meno che non si sia fatto male, Moscardelli non andava tolto, perche', anche se stanco , il bomber amaranto, da solo, riusciva a calamitare la presenza di due difensori. PRIMO PUNTO INTERROGATIVO

 

CUTOLO - 6,5 - Un gol bellissimo, un gol alla Cutolo, mette subito in discesa la partita dell'Arezzo. Le sue progressioni ed i suoi dribbling, e lui spadroneggia per il campo. Cala alla distanza, ma non tanto da pensare che, fosse il prescelto per le sostituzioni di Mister Bellucci. SECONDO PUNTO INTERROGATIVO

 

D'URSI - 6,0 - Il primo tempo di Gorgonzola e' sicuramente la miglior prestazione in maglia amaranto. Agile, pimpante, propositivo, permette ai compagni di trovarlo quasi sempre smarcato e l'Arezzo, anche grazie a lui vola. Poi, la brutta prestazione amaranto della ripresa e', per lui, un macigno legato al collo che lo trascina giu'.

 

? - 8,0 - il voto piu' alto spetta a lui...... Quale e' il vero Arezzo? Perche' quella metamorfosi nella ripresa che ha rischiato di accompagnare il ritorno della squadra ad Arezzo con le valige piene del suo io? Moscardelli e Cutolo, non sono certamente intoccabili, ma al momento, sono insostituibili, sono il valore aggiunto a questa squadra. Gli insostituibili sostituiti, perche'? Tre punti importantissimi, ma abbiamo rischiato di non vincere una partita già vinta, e questo deve essere motivo di analisi. E le analisi hanno sempre, al loro interno, il punto interrogativo...

 

Riccardo Bonelli





18.02.2018 1290281

AREZZO E IL SUO ONORE ECCO COSA VOGLIAMO. CIARLATANI NON NE VOGLIAMO

 

Finisce con un pareggio, come al solito condito da recriminazioni su una vittoria ma [...]

Leggi Tutto
11.02.2018 1290281

AREZZO-ALESSANDRIA, LE PAGELLE DI RICK

 

PERISAN – 6,5 – Due gol presi, niente da imputargli, in compenso si esibisce in una p [...]

Leggi Tutto
11.02.2018 1290281

COSI’ NON SI VA LONTANO, NE IN CAMPO, NE FUORI…..FUORI LE PALLE E I SOLDI!!

 

Un punto in quattro partite, sfortuna, rimpalli, pali, menti dei [...]

Leggi Tutto
02.02.2018 1290281

LUCCHESE-AREZZO, LE PAGELLE DI RICK

 

PERISAN – 6,0 – Poche, pochissime occasioni per mettersi in mostra; incolpevole sul gol, [...]

Leggi Tutto
02.02.2018 1290281

L’AREZZO DOMINA, MA E’ SOLO UN PARI CHE STA STRETTO AGLI AMARANTO

 

Ci risiamo, rischiando di essere ripetitivi e rischiando pure di passare da [...]

Leggi Tutto
28.01.2018 1290281

LE PAGELLE DI RICK AREZZO PIACENZA

 

PERISAN – 5,5 –  Malino, al momento non sembra avere e dare tranquillità e af [...]

Leggi Tutto