AREZZO SCONFITTO DAL PRATO, PRESTAZIONE SOTTOTONO DEGLI AMARANTO

Vince il Prato, perde, anche la faccia l'Arezzo.

 

Riassunto breve e conciso di quanto visto stasera al Comunale

 

Un Arezzo dai due volti, manovriero e pericoloso nel primo tempo, arruffone, impreciso, senza idee di gioco nel secondo.

 

Ma tanto è bastato al Prato, un Prato che aveva vinto una sola volta in trasferta, che ha 28 punti meno dell'Arezzo e che, purtroppo ha vinto meritatamente checché se ne voglia pensare.

 

Un Arezzo dai due volti, due tempi completamente diversi, ma quanto si è visto nella ripresa fa venire mille pensieri, mille perplessità e non basta trincerarsi dietro al fatto che anche le altre pretendenti al terzo posto hanno perso punti, che ci sono due giornate da gestire in vista di play off cervellotici quanto vogliamo, con incontri ravvicinati quanto vogliamo, ma è così per tutte le squadre che vi parteciperanno per cui non credo che questa sconfitta possa essere giustificata da niente che non sia attinente alla prova che la squadra ha espresso stasera.

 

Ed allora la mia riflessione è che se un modestissimo Prato riesce nell'intento di battere questo Arezzo, allora questo non mi sembra il miglior viatico per pensare di poter vincere i play off.

 

Una squadra che, preso il secondo gol, si è come afflosciata, perdendo ogni filo logico di gioco, e i cambi effettuati da Sottili hanno solo peggiorato la situazione.

 

 Il Prato aveva arretrato il baricentro del gioco, pensava solo a difendere l'insperato vantaggio, eppure abbiamo continuato ad andare in sofferenza a centrocampo, abbiamo ossia, mister Sottili ha lasciato in campo tutti e due i centrali difensivi  che avevano un solo uomo da marcare e la sostituzione di uno dei due con un centrocampista avrebbe permesso agli amaranto, sì di rischiare qualcosa, ma di avere il possesso numerico del centrocampo.

 

E anche sui due gol presi ci sarebbe molto da discutere; una punizione da oltre trenta metri sulla quale Borra è apparso in ritardo, e sul secondo gol un pallone lento a centro area con una lettura sbagliata sia dello stesso Borra che avrebbe avuto tutto il tempo di uscire e soprattutto di Solini che si è perso l'uomo consentendogli di colpire di testa con una traiettoria beffarda che è andata a finire la sua corsa in fondo alla rete.

 

Sconfitta amara, e a me che anche le altre non abbiano preso punti consentendoci di mantenere il terzo posto poco importa, non mi piace perdere e soprattutto non mi piace perdere in questo modo....... e mi viene da riflettere.....

 

 

Riccardo Bonelli





19.11.2017 1290281

AREZZO-CUNEO, LE PAGELLE DI  RICK

 

BORRA - S-V-  Tocca il primo pallone vero (si fa per dire) negli ultimi minuti di gioco. Un [...]

Leggi Tutto
19.11.2017 1290281

NOVANTOTTO MINUTI DI DOMINIO AMARANTO
VITTORIA NETTA E CONVINCENTE, ADESSO LE NOVITA' IN SETTIMANA E LA SFIDA DI SIENA

 

In vista di una settima [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

 

 

BORRA – 5,5 – Incolpevole sul gol, poi pochi pensieri gli creano gli avanti piacentini. Ma è quel senso di esco… non esc [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

CI VORREBBE SIGMUND FREUD!!

 

Niente da fare …l’Arezzo dottor Jeckill-mister Hyde è tornato puntuale al Comunale.


Non [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

BORRA – 6,0 – Poco impegnato… pochissimo…. Quasi niente. Quel poco lo fa.

 

LUCIANI – 5,0 – Gioca co [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

UN PUNTO, ZERO GIOCO, TANTA NOIA PER L’AREZZO CONTRO UN MODESTISSIMO GAVORRANO

 

Una percentuale di possesso palla altissimo, imbarazzante per l&rsqu [...]

Leggi Tutto