AREZZO - PONTEDERA LE PAGELLE DI RICK

AREZZO – PONTEDERA LE PAGELLE DI RICK

 

BORRA – SV. – Che voto si potrebbe dare ad un portiere che si trova davanti una squadra rinunciataria che tira, veramente, una sola volta in porta al minuto 91 trovando il gol del pareggio?

 

MUSCAT – 5,5 – In affanno perenne nonostante il Pontedera presentasse il solo Santini in avanti. Ma basta e avanza per il nazionale maltese.

 

BARISON – 5,5 – Poche occasioni per mettersi in luce, tanta difficoltà nel trovare la misura dei rilanci ed anche lui soffre più del dovuto l’indemoniato Santini.

 

SABATINO – 5,5 – Non ha grossi incarichi in fase difensiva dato che il Pontedera gioca rintanato; nel primo tempo soffre la presenza di Yamga che ne limita le sortite offensive. Meglio nella ripresa quando in superiorità numerica e l’ingresso di Moscardelli trova più spazi offensivi.

 

FOGLIA – 6,5 – Tanta vitalità, molto meglio a livello di intensità rispetto alla ultime prestazioni, ma con le fasce bloccate dovrebbe tentare percussioni centrali e maggiore precisione nelle conclusioni dalla distanza.

 

CENETTI – 5,0 – Tanta buona volontà, tanta grinta  ma anche tanta confusione e tanti passaggi sbagliati. Non riesce a far ripartire con velocità e precisione l’azione offensiva amaranto. Opaco anche a livello fisico.

 

CORRADI – 5,0 – Giornata assolutamente storta, tanti errori grossolani, una conclusione favorevolissima che spreca malamente e dire che con le sue incursioni , la sua velocità, avrebbe potuto mettere in difficoltà un Pontedera prettamente difensivo.

 

ERPEN – 6,0 – Nel primo tempo sembra quello che con maggiore lucidità cerchi di scardinare la difesa del Pontedera. Cerca la profondità, giustamente, ma sembra un predicatore nel deserto. L’errore dal dischetto e la sostituzione chiudono la sua partita dopo pochi minuti del secondo tempo

 

POLIDORI – 6,0 – Marcato stretto, in mezzo ad una difesa abbottonata, arcigna, che gli concede pochi palloni giocabili, ci mette impegno e si crea qualche buona opportunità con scarsa fortuna

 

BEARZOTTI – 7,0 – Uno dei più vivaci, dei più intraprendenti, si prende anche la responsabilità di alcune conclusioni dalla distanza, con poca precisione. Il lavoro sulla fascia è a trecentosessanta gradi, canta e porta la croce e si guadagna un’altra prova da segnalare positivamente.

MOSCARDELLI – 8,0 – L’Arezzo fino al momento del suo ingresso aveva giocato una onesta partita, con pochi sussulti e poca aggressività . Lui entra in campo e comincia subito a prendere palloni, subire falli, lanciare i compagni, ripiegare in difesa, ripartire, fare a sportellate in area

In pratica aveva suonato la carica, recepita dai suoi compagni. Poi decide di mettersi in proprio, e dedicare alla platea l’ennesimo colpo di classe del suo immenso repertorio.

Punizione oltre i trenta metri e pallone all’incrocio dei pali con ìl portiere immobile. IMMENSO MOSCARDELLI.

 

YAMGA – 4,0 – Inutile nascondersi, prova deludentissima, a livello di intensità , di fisicità, di corsa. Un primo tempo assolutamente inconcludente da tre, una ripresa leggermente migliore, diciamo da cinque. Ma questo non è il vero Yamga… non può essere quello vero.

 

ARCIDIACONO – 4,5 – Se a Piacenza avevo apprezzato il suo sacrificio tattico, stasera, con un Pontedera ridotto in dieci e con l’Arezzo in vantaggio aveva il compito che più predilige; ampi spazi davanti a sé e possibilità di avere il possesso palla tenendo la squadra alta. Niente di tutto questo, al netto dei palloni persi (non è una novità) partecipa in maniera negativa alla fase difensiva amaranto negli ultimi cinque minuti non riuscendo a recuperare palloni che gli son passati vicino nella sua zona di competenza.

 

Riccardo Bonelli





12.08.2018 1290281

Esce di scena l’Arezzo di Mister Dal Canto nel primo turno di Coppa italia al termine di due partite con la Lucchese entrambe terminate sul punteggio di uno a uno.

I rigori, con il [...]

Leggi Tutto
22.07.2018 1290281

NON CI SONO PARAGONI

Grinta, determinazione, unità di intenti. 
Parlano con i fatti in un mix di entusiasmo, esperienza aretinità e voglia di imparare.
St [...]

Leggi Tutto
06.08.2018 1290281

AREZZO - LUCCHESE 1-1 PERLA DI ANIELLO CUTOLO
L'IMPORTANTE ERA RIPARTIRE!

Troppe assenze, gran caldo, squadra totalmente rinnovata hanno fatto sì che grosse indicazioni [...]

Leggi Tutto
07.08.2018 1290281

ADDIO NARCISO... IL PRESIDENTE

Ci ha lasciato Narciso Terziani, un uomo vero, un grande imprenditore, un grande uomo di sport, talmente innamorato della sua citLeggi Tutto

02.08.2018 1290281

Se Dio vuole si ricomincia a fare sul serio!

Mai come questa volta frase risulta essere veritiera.

Domenica, con la prima partita ufficiale della stagione verrà certifica [...]

Leggi Tutto
01.07.2018 1290281

C'è aria nuova intorno all'Arezzo.Una nuova Società, nuovi programmi, tanto entusiasmo.

E dopo una annata da dimenticare in fretta, ci voleva questa aria di rinnovam [...]

Leggi Tutto