SEMBRA AVER TROVATO L’ELISIR DELL’ETERNA GIOVINEZZA, NON SEGNA MAI IN MANIERA BANALE, I SUOI GOL SONO OPERE D’ARTE CON LA SUA FIRMA INCONFONDIBILE….DAVIDE MOSCARDELLI

SEMBRA AVER TROVATO L’ELISIR DELL’ETERNA GIOVINEZZA, NON SEGNA MAI IN MANIERA BANALE, I SUOI GOL SONO OPERE D’ARTE CON LA SUA FIRMA INCONFONDIBILE….DAVIDE MOSCARDELLI

 

Una giocata di classe, l’ennesima, un pallonetto delizioso, fantastico, chirurgico sotto la Minghelli; Davide Moscardelli segna il suo quattordicesimo gol in maglia amaranto e consegna tre punti importantissimi all’Arezzo che si porta di nuovo al terzo posto a soli quattro punti dalla Cremonese.

 

Quella contro la Pistoiese era una partita spartiacque, visti i risultati delle dirette concorrenti; pareggiare o perdere avrebbe significato essere risucchiati nel calderone delle inseguitrici che non mollano, vincere avrebbe permesso agli amaranto di ricacciarle indietro e proseguire la caccia al secondo posto.

 

Vittoria è stata contro una buona Pistoiese e con una squadra amaranto con una difesa reinventata da Mister Sottili che, oltre a schierare Ferrario che non giocava una partita da tempo immemorabile, oltre che recuperare Solini solo all’ultimo tuffo, aveva dovuto inventare Cenetti laterale destro difensivo, ruolo che non aveva mai ricoperto.

 

Venti minuti iniziali in cui l’Arezzo è sembrato quello dei tempi migliori, giocate in velocità, ficcanti penetrazioni, con Erpen trequartista che dispensava sapienza tattica e tecnica e con un Moscardelli immenso che si inventa un gol fantastico sotto la Minghelli con un pallonetto di rara bellezza che fa esplodere il Comunale.

 

In quei venti minuti l’Arezzo avrebbe altre due occasioni sprecate da Corradi per mettere al sicuro il risultato e con un Bearzotti indemoniato.

 

Poi la partita cambia, l’Arezzo è costretto ad abbassarsi, cala l’intensità amaranto e vengono fuori le magagne di una difesa raffazzonata.

 

Ghyasi punta soventemente Cenetti, in evidente difficoltà e da quella parte sono i pericoli maggiori creati dalla Pistoiese.

 

Mister Sottili chiede a Bearzotti di sacrificarsi anche in fase difensiva e così con gli arancioni in attacco, lui si abbassa nel ruolo di terzino dando una mano a Cenetti.

 

La Pistoiese crea diverse occasioni per poter pareggiare la partita, la più grosso quasi al termine del primo tempo ma Borra con un intervento prodigioso sventa l’intervento a colpo sicuro di Priola sottomisura.

 

Nella ripresa la Pistoiese cala a livello fisico e pur continuando ad attaccare crea solo qualche occasione quando la difesa amaranto si concede qualche sbavatura di troppo o quando gli amaranto si fanno trovare sbilanciati in un paio di ripartenze arancioni

 

In tutta onestà se la Pistoiese avesse trovato il gol del pri nessuno avrebbe gridato allo scandalo, ecco perché la vittoria dell’Arezzo ottenuta con grinta, dedizione e tanta sofferenza e conquistata con il suo uomo simbolo acquista un valore del tutto particolare, Vittoria doveva essere e vittoria è stata, questo è quello che conta adesso.

 

 

Riccardo Bonelli

 





05.05.2018 1290281

UNA SERATA SPECIALE!!

Niente di programmato, perchè esisteva solo una piccolissima speranza.

Ma un minuto dopo il fischio finale di Carrarese - Arezzo, con una salvezza c [...]

Leggi Tutto
05.05.2018 1290281

NON CHIAMATELO MIRACOLO!

Questa è storia, una bellissima storia, una favola d'altri tempi.
Non chiamatelo Miracolo, sarebbe sminuire il valore dell'impresa di questi [...]

Leggi Tutto
28.04.2018 1290281

AREZZO-PISA, LE PAGELLE DI RICK

FERRARI - 7,0 - Grossi interventi non ne ha dovuto fare, ma ha dato tanta sicurezza al reparto, una sola incertezza in uscita, poi padrone della sua area e [...]

Leggi Tutto
28.04.2018 1290281

NUOVI AGGETTIVI CERCASI... DISPERATAMENTE!!

Immensi, commuoventi, tatticamente perfetti, grintosi, attaccati alla maglia, agguerriti, indomabili, battaglieri, valorosi, risoluti...ma sopr [...]

Leggi Tutto
21.04.2018 1290281

PRATO - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK

FERRARI - 6,0 - alcune uscite incerte, una scarsa intesa con i compagni di reparto compensano, in positivo un paio di buoni interventi

MUSCAT [...]

Leggi Tutto