AREZZO-CREMONESE, LE PAGELLE DI RICK

 

AREZZO-CREMONESE, LE PAGELLE DI RICK

 

BORRA – S.V. – Il super attacco della Cremonese partorisce un solo tiro in porta, il gol, sul quale Borra può fare ben poco. Poi 85 minuti di inattività che la dice lunga su quanto possa bruciare questa sconfitta

 

LUCIANI – 6,5 – Uno dei pochi che non perde lucidità. Fino a che rimane in campo tanta spinta, tanta percorrenza nella sua fascia di competenza ed è suo l’unico tiro nello specchio della porta.

 

SOLINI E BARISON – 5,5 – L’Arezzo pronti via prende il gol, poi per i due centrali in fase difensiva solo lavoro di ordinaria amministrazione vista la pochezza lombarda. L’insufficienza deriva dal fatto di non essere riusciti ad impostare in maniera pulita l’inizio della azione amaranto peccando in precisione o prediligendo il lancio lungo quasi sempre di facile lettura per la difesa grigiorossa

 

SABATINO – 5,0  - Prestazioni in calando per l’esterno difensivo amaranto. Dalla sua zona di competenza parte l’azione del gol della Cremonese, poi una spinta confusionaria con pochi palloni che giungono a destinazione per tanta ma tanta imprecisione.

CENETTI – 5,0 – Buon interditore, buona fisicità, ma stasera la partita si era messa in maniera tale che il suo apporto alla fase offensiva richiedeva meno frenesia e più lucidità, l’esatto contrario della sua prestazione

 

FOGLIA – 5,5 – Il più dotato tecnicamente del centrocampo non ha quasi mai dato l’impressione di poter incidere positivamente sulla rimonta amaranto. Anche dal punto di vista atletico, nel secondo tempo, la sua prestazione risulta deficitaria

 

YAMGA – 6,0 – Risulta il giocatore più pericoloso in fase offensiva, anche se lo spunto non è quello dei suoi giorni migliori. I lenti esterni lombardi soffrono le sue accelerazioni e sue sono le conclusioni con il marchio della pericolosità nella fase di preparazione, molto meno nell’efficacia finale.

 

BEARZOTTI – 5,0 – Involuzione preoccupante nelle ultime tre settimane. Pochi spunti degni di nota se non per evidenziare l’imprecisione nel mettere palloni giocabili per le due punte.

 

MOSCARDELLI – 5,0 – Lottare lotta, come un leone. Ma non ha mai tirato in porta ed ha perso tanti, troppi palloni per uno come lui.

 

POLIDORI – 5,0 – Serata da dimenticare, solo nel finale tenta la zampata vincente, ma con l’Arezzo in pressione costante per ottantacinque minuti, poteva avere la possibilità di avere un grado di pericolosità molto più alto.

 

GROSSI - 5,0 - Nulla da segnalare di positivo nel periodo in cui Sottili lo manda in campo per aumentare il tasso di qualita' nella speranza di trovare la giocata vincente per scardinare il bunker grigiorosso. 

 

Riccardo Bonelli

 





17.09.2017 1290281

TALMENTE SURREALE LA SITUAZIONE, TALMENTE INDECIFRABILE LA SQUADRA, TALMENTE EVIDENTI I RISULTATI CHE  CREDO SIA MEGLIO FAR DI TUTTA UN’ERBA UN FASCIO, PERCHE’ LE COLPE SON [...]

Leggi Tutto
17.09.2017 1290281

Terza sconfitta su quattro partite giocate, nove gol subìti, in quattro partite, tanti troppi orrori difensivi in tutte e quattro le partite, poca parvenza di gioco…… naturalme [...]

Leggi Tutto
16.09.2017 1290281

Ci ho pensato e ripensato se scrivere questo articolo. Ci ho pensato e ripensato se scriverlo come Riccardo Bonelli o come Pianetamaranto.

Poi ho deciso di scriverlo e pubblicarlo sia com [...]

Leggi Tutto
16.09.2017 1290281

Quarta giornata di campionato, l'Arezzo sarà di scena a Piacenza in un avvio di stagione in chiaro/scuro, con due sconfitte casalinghe e una vittoria esterna per una squadra che ha mostr [...]

Leggi Tutto
09.09.2017 1290281

 

 

BORRA – 7,0 – Uno dei migliori in campo tra gli amaranto. Sette gol subìti in tre partite, un incubo, ma poco e niente sulla co [...]

Leggi Tutto
08.09.2017 1290281

IMBARAZZANTI

 

Imbarazzanti…. È il primo commento che viene a caldo per definire la prestazione dei giocatori amaranto contro la Pistoiese. Leggi Tutto