AREZZO-LUCCHESE 0-0 LA TORTA C'E'... E' MANCATA SOLO LA CILIEGINA

PECCATO… MA IL BICCHIERE E’ MEZZO PIENO!

 

Diciamoci la verità, dopo i risultati del pomeriggio lo avevamo sognato ci avevamo sperato.

 

La possibilità a portata di mano di mettere solo cinque punti tra noi e l’Alessandria, ipotesi fantascientifica solo due mesi fa, era palpabile nell’aria del Città di Arezzo, ancora una volta con un bellissimo colpo d’occhio e con una Minghelli da stropicciarsi gli occhi.

 

L’urlo è rimasto in gola, la Lucchese, coriacea, tignosa, formati da giocatori/granatieri, hanno portato a casa un punto alla fin fine meritato, con il merito di aver arrestato… o meglio rallentato la marcia da rullo compressore dell’Arezzo.

 

Peccato, sembrava la giornata, la serata perfetta.

 

Ma l’Arezzo non ha demeritato, non è riuscito a vincere perché in due occasioni la Lucchese ha avuto tanta, tanta fortuna; non è riuscito a vincere perché all’Arezzo manca un rigore sacrosanto non concesso a Moscardelli.

 

Ma l’Arezzo non ha vinto anche perché ha incontrato una Lucchese che si è presentata al Comunale con la seconda difesa del campionato, soffrendo quando c’era da soffrire senza mai rinunciare a cercare di mettere in difficoltà gli amaranto.

 

E dopo un bel primo tempo degli uomini di Mister Sottili, la ripresa ha visto la prepotenza fisica della Lucchese di pari passo con un  calo fisiologico dell’intensità di gioco dell’Arezzo; quella intensità che aveva permesso agli amaranto di giocare un primo tempo in cui le occasioni da rete erano state importanti e significative.

 

Pur non tirando praticamente mai in porta, la Lucchese ha conquistato campo ed ha portato a casa un pari alla fine meritato, al netto degli episodi fortunati.

 

A mente fredda e ragionandoci sopra bisogna sapersi accontentare e prendere questo punto come la continuazione del momento magico di questo Arezzo.... abbiamo rosicchiato un altro punto alla capolista, abbiamo affrontato una squadra che ha messo sul campo tanta fisicità che abbiamo un po' patito. Buon primo tempo, poi nella ripresa, quando ci aspettavamo un cambio di marcia e la spinta finale, abbiamo perso lucidità e forza fisica.

 

Cornice di pubblico bellissima, amaranto a cui, alla fine, è stato tributato un applauso prolungato e convinto da parte della tifoseria, è mancata solo la vittoria, la torta è rimasta, peccato per la ciliegina…

 

 

Riccardo Bonelli





19.11.2017 1290281

AREZZO-CUNEO, LE PAGELLE DI  RICK

 

BORRA - S-V-  Tocca il primo pallone vero (si fa per dire) negli ultimi minuti di gioco. Un [...]

Leggi Tutto
19.11.2017 1290281

NOVANTOTTO MINUTI DI DOMINIO AMARANTO
VITTORIA NETTA E CONVINCENTE, ADESSO LE NOVITA' IN SETTIMANA E LA SFIDA DI SIENA

 

In vista di una settima [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

 

 

BORRA – 5,5 – Incolpevole sul gol, poi pochi pensieri gli creano gli avanti piacentini. Ma è quel senso di esco… non esc [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

CI VORREBBE SIGMUND FREUD!!

 

Niente da fare …l’Arezzo dottor Jeckill-mister Hyde è tornato puntuale al Comunale.


Non [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

BORRA – 6,0 – Poco impegnato… pochissimo…. Quasi niente. Quel poco lo fa.

 

LUCIANI – 5,0 – Gioca co [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

UN PUNTO, ZERO GIOCO, TANTA NOIA PER L’AREZZO CONTRO UN MODESTISSIMO GAVORRANO

 

Una percentuale di possesso palla altissimo, imbarazzante per l&rsqu [...]

Leggi Tutto