AREZZO – CARRARESE…. PER CHIUDERE CON IL BOTTO!

AREZZO – CARRARESE…. PER CHIUDERE CON IL BOTTO!

 

L’Arezzo chiude il 2016 ospitando la Carrarese con il duplice obiettivo di chiudere con una vittoria questo anno e confermare il Città di Arezzo campo tabù per le avversarie.

 

In verità, di motivi validi per conquistare i tre punti ce ne sono molti, e tutti portano ad una considerazione, ad un augurio per l’anno che verrà. CONTINUARE A CREDERCI!

 

Dopo l’incontro con la Carrarese ci sarà una lunga sosta, il campionato riprenderà il 21 gennaio (Arezzo impegnato il 22 nel derby a Siena) utile per riprendere fiato, per fare un richiamo alla preparazione, ma soprattutto per apportare, tramite il mercato trasferimenti di gennaio, quelle modifiche necessarie per correggere i difetti mostrati dall’Arezzo nel corso della stagione.

 

A dir la verità, fortunatamente, si tratta di piccoli ritocchi, ma che dovranno essere significativi; rinforzare ulteriormente la squadra, un segnale chiaro che la Società deve lanciare ai tifosi, quello di credere ancora nella possibilità di migliorare la pur già bella classifica.

 

Ma sarà un mercato in cui tante squadre cercheranno di rinforzarsi, per cui bene guardare avanti, ma utile anche guardarsi alle spalle.

 

Auguriamo buon lavoro al Presidente Ferretti, al Direttore Generale Riccioli ma soprattutto al Direttore Sportivo Gemmi ; in sintonia con mister Sottili, sapranno sicuramente in che direzione muoversi.

 

Per quanto riguarda la formazione che affronterà la Carrarese, Sottili sembra avere solo dei dubbi dalla cintola in su; il rientro di Moscardelli e Yamga metterà il mister nelle condizioni di poter scegliere tra il giocare con le due punte o optare per Polidori unica punta con Erpen favorito nel ruolo di trequartista, stante anche l’assenza per squalifica di Grossi.

 

Troviamoci, dunque, tutti allo stadio, nonostante l’orario infelice e molto impopolare come scelta, soprattutto perché richiesto dalla Società Amaranto, sarà un modo per farci gli auguri, per farli a squadra e società, magari concludendo la serata con i fuochi d’artificio, sotto forma di vittoria amaranto.

 

 

 

Riccardo Bonelli





17.09.2017 1290281

TALMENTE SURREALE LA SITUAZIONE, TALMENTE INDECIFRABILE LA SQUADRA, TALMENTE EVIDENTI I RISULTATI CHE  CREDO SIA MEGLIO FAR DI TUTTA UN’ERBA UN FASCIO, PERCHE’ LE COLPE SON [...]

Leggi Tutto
17.09.2017 1290281

Terza sconfitta su quattro partite giocate, nove gol subìti, in quattro partite, tanti troppi orrori difensivi in tutte e quattro le partite, poca parvenza di gioco…… naturalme [...]

Leggi Tutto
16.09.2017 1290281

Ci ho pensato e ripensato se scrivere questo articolo. Ci ho pensato e ripensato se scriverlo come Riccardo Bonelli o come Pianetamaranto.

Poi ho deciso di scriverlo e pubblicarlo sia com [...]

Leggi Tutto
16.09.2017 1290281

Quarta giornata di campionato, l'Arezzo sarà di scena a Piacenza in un avvio di stagione in chiaro/scuro, con due sconfitte casalinghe e una vittoria esterna per una squadra che ha mostr [...]

Leggi Tutto
09.09.2017 1290281

 

 

BORRA – 7,0 – Uno dei migliori in campo tra gli amaranto. Sette gol subìti in tre partite, un incubo, ma poco e niente sulla co [...]

Leggi Tutto
08.09.2017 1290281

IMBARAZZANTI

 

Imbarazzanti…. È il primo commento che viene a caldo per definire la prestazione dei giocatori amaranto contro la Pistoiese. Leggi Tutto