FUORI DALLA COPPA - LE PAGELLE DI RICK

BORRA - 5,5 – Un solo tiro nella sua porta, dai 25 metri, lo vede in ritardo, la palla in rete e i pisani trovano un pareggio insperato.  Para, inutilmente,  due rigori, ma i suoi compagni vanificano tutto.

 

BA – 4,5 – Nonostante la pochezza degli avanti del Tuttocuoio, riesce ad essere sempre in affanno, non parliamo poi della fase di spinta….questa sconosciuta.

 

MILESI – 5,5 – Poco lavoro, m dà l’impressione di essere un po’ arrugginito quando gli avversari lo puntano in velocità.

 

SIRRI – 6,0 – Prestazione senza infamia e senza lode, in difesa poco lavoro e allora si avventura in area avversaria sui corner e sulle punizioni, senza trovare mai l’occasione giusta per far valere la sua vigoria.

 

SABATINO – 4,5 – Aveva l’occasione per far ricredere Mister Sottili che gli preferisce Masciangelo. Più che farlo ricredere, ha fatto di tutto per confermargli che, al momento, il suo posto è in panchina. Impreciso e senza aver fatto un cross decente nei 120 minuti.

 

ROSSETI – 6,5 – Il migliore in campo; se pur dirottato sulla fascia, per esigenze tattiche, si fa notare per l’incisività con la quale si butta sugli spazi. Dimostra pure di essere un ottimo tiratore, con due punizioni da annotare sul taccuino, la seconda delle quali, esce davvero di un niente. Nel finale è vittima dei crampi e nella lotteria dei rigori la spara altissima sopra la traversa….

 

DEMBA – 5,0 – Agilità e corsa nel suo dna, questi i suoi principali pregi, lasciati, purtroppo, negli spogliatoi. Acerbo e poco produttivo in fase di riproposizione.

 

CORRADI – 6,0 – Non demerita, ma fa il suo compitino diligentemente, senza quegli sprazzi e quelle accelerazioni di cui questa squadra aveva bisogno per uscire dal torpore che l’ha attanagliata per buona parte dell’incontro.

 

ERPEN – 5,0 – A passeggio per il prato verde del Comunale, eppure i ritmi, purtroppo, erano quelli a lui più congeniali. Una sola cosa degna di nota, l’assist per il gol di Moscardelli, troppo, troppo, troppo poco.

 

MOSCARDELLI – 5,5 – Sua la firma sul gol amaranto, pochissimi palloni giocabili, molti, troppi ripiegamenti (ma perché data l’inconsistenza del Tuttocuoio?), la nota positiva? Sta in campo per 120 minuti in mezzo a giocatori  di 20 anni con i crampi.

 

BEARZOTTI – 4,5 – Tanto movimento fine a se stesso, confusionario, impreciso e quasi mai, nell’uno contro uno riesce a saltare l’uomo.

 

POLIDORI – 5,0 – Dimostra, nei minuti in cui Sottili lo mette in campo, di essere appannato e di non avere lo smalto dei giorni migliori non entrando nel vivo del gioco nei supplementari, quando i giocatori pisani sembravano statuine con i crampi ed un Polidori brillante se li sarebbe mangiati

 

 

Riccardo Bonelli





12.08.2018 1290281

Esce di scena l’Arezzo di Mister Dal Canto nel primo turno di Coppa italia al termine di due partite con la Lucchese entrambe terminate sul punteggio di uno a uno.

I rigori, con il [...]

Leggi Tutto
22.07.2018 1290281

NON CI SONO PARAGONI

Grinta, determinazione, unità di intenti. 
Parlano con i fatti in un mix di entusiasmo, esperienza aretinità e voglia di imparare.
St [...]

Leggi Tutto
06.08.2018 1290281

AREZZO - LUCCHESE 1-1 PERLA DI ANIELLO CUTOLO
L'IMPORTANTE ERA RIPARTIRE!

Troppe assenze, gran caldo, squadra totalmente rinnovata hanno fatto sì che grosse indicazioni [...]

Leggi Tutto
07.08.2018 1290281

ADDIO NARCISO... IL PRESIDENTE

Ci ha lasciato Narciso Terziani, un uomo vero, un grande imprenditore, un grande uomo di sport, talmente innamorato della sua citLeggi Tutto

02.08.2018 1290281

Se Dio vuole si ricomincia a fare sul serio!

Mai come questa volta frase risulta essere veritiera.

Domenica, con la prima partita ufficiale della stagione verrà certifica [...]

Leggi Tutto
01.07.2018 1290281

C'è aria nuova intorno all'Arezzo.Una nuova Società, nuovi programmi, tanto entusiasmo.

E dopo una annata da dimenticare in fretta, ci voleva questa aria di rinnovam [...]

Leggi Tutto