HANNO SBAGLIATO TUTTI....

HANNO SBAGLIATO TUTTI

Moscardelli, Sirri, Pillitteri, nessuno esente da colpe

 

Mano pesante del Giudice Sportivo, 4 giornate a Sirri, 3 a Moscardelli e, dopo l’euforia per il punto conquistato nel derby con il Livorno, in nove contro undici per venticinque minuti, siamo a leccarci le ferite.

 

Partiamo dal fatto che Livorno – Arezzo con la parola derby aveva poca attinenza se non ci fossero state le due tifoserie.

 

Una partita alla camomilla tra un Livorno con tante assenze, mille problemi e zero idee ed un  Arezzo che, stranamente, si è adattato ai ritmi lenti, dando comunque dimostrazione di poter far male, se solo avesse osato di più. Un primo tempo in cui gli amaranto avevano il controllo della partita ed avevano creato qualche apprensione ad una difesa, quella labronica, apparsa perforabilissima.

 

Ed invece  gli amaranto hanno mostrato gli artigli, hanno digrignato i denti, hanno colpito il Livorno solo dopo essere passati in svantaggio sull’ennesima, inconcepibile, ripetitiva, preoccupante amnesia difensiva, questa volta collettiva di una difesa amaranto che non ne vuol sapere di essere un reparto affidabile.

 

Questo è quanto oggettivamente visto fino al minuto settanta della partita; poi Sirri commette fallo al limite dell’area facendosi saltare dall’avversario, si prende il secondo giallo, dopo che nel primo tempo, per lo stesso motivo era già stato ammonito. Esce protestando vivacemente con l’arbitro… ma ci sta.

 

Mister Sottili vuole correre subito ai ripari ed ordina il cambio Arcidiacono-Solini che l’arbitro tarda ad autorizzare; Moscardelli in qualità di capitano si fa sentire con il direttore di gara, che per tutta risposta gli mostra il giallo…. Proteste che continuano e Pillitteri esibisce a Davide il rosso diretto.

 

Arezzo costretto alla doppia inferiorità annullata dalla grinta , dall’orgoglio, dalla compattezza e dalla spinta del pubblico amico che a tratti faceva dimenticare di giocare in trasferta.

 

Al fischio finale dell’arbitro abbraccio collettivo tra giocatori e con i propri tifosi, per la piccola grande impresa portata a buon fine.

 

Ma restano i dubbi su quello che potrebbe essere stato se fossimo rimasti in undici contro un Livorno che cominciava a scricchiolare e perdere i pezzi.

 

Capire cosa è successo, chi ha sbagliato, serve a poco, il referto arbitrale è stata una mannaia che si è abbattuta sui due giocatori e di conseguenza sull’Arezzo.

 

Di sicuro Sirri, nelle due occasioni in cui è stato ammonito si è fatto saltare con estrema facilità e i due gialli sono apparsi sacrosanti.

 

Di sicuro Moscardelli, anche se da Capitano, ha ecceduto nelle proteste, un attimo di nervosismo che gli è costato l’espulsione.

 

Ma il signor Pillitteri di Palermo, pensava di essere il giudice di un concorso canoro per Carmelitane scalze, ha espulso due giocatori amaranto e fin qui nulla di particolare.

 

Poi si è chiuso nel suo sgabbuzzino per gli arbitri ed ha cominciato a stilare un referto pesante, pesantissimo, calcando la mano, dettagliando il tutto, con dovizia di particolari, quasi fosse reduce da una battaglia in cui aveva salvato la vita miracolosamente a lui stesso ed ai suoi collaboratori.

 

A volte ci vorrebbe solo del buonsenso, al posto della  mania di protagonismo, forse dettata dalla diretta televisiva di mamma Rai, una cartolina alla sua Palermo….. ciao, sono io il vostro conterraneo, il vostro Gigi…..

 

O forse, come spesso capita ha voluto dimostrare ( non sarebbe il primo) al Presidente degli arbitri Nicchi di Arezzo di non avere timori riverenziali scacciando i cattivi pensieri di favoritismi per farsi compiacere…..

 

Non è solo colpa di Pillitteri, non è solo colpa di Sirri e nemmeno solo di Moscardelli, ma sicuramente nessuno dei tre è esente da colpe.

 

 

Riccardo Bonelli





05.05.2018 1290281

UNA SERATA SPECIALE!!

Niente di programmato, perchè esisteva solo una piccolissima speranza.

Ma un minuto dopo il fischio finale di Carrarese - Arezzo, con una salvezza c [...]

Leggi Tutto
05.05.2018 1290281

NON CHIAMATELO MIRACOLO!

Questa è storia, una bellissima storia, una favola d'altri tempi.
Non chiamatelo Miracolo, sarebbe sminuire il valore dell'impresa di questi [...]

Leggi Tutto
28.04.2018 1290281

AREZZO-PISA, LE PAGELLE DI RICK

FERRARI - 7,0 - Grossi interventi non ne ha dovuto fare, ma ha dato tanta sicurezza al reparto, una sola incertezza in uscita, poi padrone della sua area e [...]

Leggi Tutto
28.04.2018 1290281

NUOVI AGGETTIVI CERCASI... DISPERATAMENTE!!

Immensi, commuoventi, tatticamente perfetti, grintosi, attaccati alla maglia, agguerriti, indomabili, battaglieri, valorosi, risoluti...ma sopr [...]

Leggi Tutto
21.04.2018 1290281

PRATO - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK

FERRARI - 6,0 - alcune uscite incerte, una scarsa intesa con i compagni di reparto compensano, in positivo un paio di buoni interventi

MUSCAT [...]

Leggi Tutto