LIVORNO - AREZZO LE PAGELLE DI RICK

LE PAGELLE DI RICK LIVORNO-AREZZO

 

BENASSI – 6,0 – Incerto sul gol, ma si divide la complicità con tutto il reparto difensivo.  In nove contro undici è chiamato ad un lavoro supplementare ma se la cava con esperienza e con il santo aiuto del palo.

 

LUCIANI – 6,5 –  Per settanta minuti si disimpegna senza infamia e senza lode, poi, in nove contro undici tira fuori grinta e determinazione e se pur con i crampi, contribuisce alla resistenza

 

MUSCAT – 7,0  – Prestazione impeccabile. Preciso, puntuale, pulito nei suoi interventi, la sua continua e costante crescita può essere un valore aggiunto a questo Arezzo

 

SIRRI – 4,0 – Quando ti fai saltare due volte, quando per questi interventi prendi due cartellini gialli e lasci la squadra in dieci, quando dimostri di essere troppo nervoso, beh, il voto è meritato

 

MASCIANGELO – 6,5 – Prova di maturità per il ragazzino che non perde la bussola durante gli assalti finali del Livorno. Buono anche in fase propositiva

 

ARCIDIACONO – 7,0– La migliore prestazione in maglia amaranto. Basterebbe la percussione con la quale salta gli avversari come birilli per poi venire abbattuto al limite dell’area. Basterebbe dire che da quella punizione scaturisce il pari amaranto. Ma sarebbe riduttivo, spinge con determinazione e maggiore convinzione rispetto ad altre occasioni. Viene sacrificato da Sottili quando l’Arezzo rimane in dieci.

 

DE FEUDIS – 6,0 – Recuperato in extremis, gioca una partita ordinata, chiudendo senza problemi anche se in fase propositiva risulta deficitario. Partecipa con ardore alla difesa amaranto ma esce stremato e guarda il compiersi dell’impresa dalla panchina

 

FOGLIA – 6,5 – Molto meglio rispetto alle precedenti partita; dà sostanza e dinamismo al centrocampo amaranto e confeziona il gol del pareggio di Yamga con una punizione magistrale

 

YAMGA – 6,5 – Meno devastante del solito, viene marcato stretto per limitargli le percussioni a lui congeniali. Si fa trovare al posto giusto e nel momento giusto per ribattere a rete una punizione di Foglia

 

POLIDORI – 7,0 – Un leone. Combatte, nel finale, contro tutto e contro tutti, tiene palla, permette alla squadra di respirare, cerca, nonostante tutto la via del gol. Ma per tutta la partita è apparso il più in palla, il più propositivo.

 

MOSCARDELLI - 4,5  – Partita difficile quella del Capitano, partita in cui non riesce ad essere incisivo e tenere in apprensione una difesa, quella labronica, non apparsa imperforabile Quando Sirri viene espulso, e Sottili chiama il cambio, si arrabbia con l’arbitro perché non consente il cambio. Ne nasce una discussione e Moscardelli, in rapida sequenza si prende due gialli ed il conseguente cartellino rosso. Troppo fiscale l’arbitro o troppo nervoso il Mosca?

 

 

Riccardo Bonelli





19.11.2017 1290281

AREZZO-CUNEO, LE PAGELLE DI  RICK

 

BORRA - S-V-  Tocca il primo pallone vero (si fa per dire) negli ultimi minuti di gioco. Un [...]

Leggi Tutto
19.11.2017 1290281

NOVANTOTTO MINUTI DI DOMINIO AMARANTO
VITTORIA NETTA E CONVINCENTE, ADESSO LE NOVITA' IN SETTIMANA E LA SFIDA DI SIENA

 

In vista di una settima [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

 

 

BORRA – 5,5 – Incolpevole sul gol, poi pochi pensieri gli creano gli avanti piacentini. Ma è quel senso di esco… non esc [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

CI VORREBBE SIGMUND FREUD!!

 

Niente da fare …l’Arezzo dottor Jeckill-mister Hyde è tornato puntuale al Comunale.


Non [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

BORRA – 6,0 – Poco impegnato… pochissimo…. Quasi niente. Quel poco lo fa.

 

LUCIANI – 5,0 – Gioca co [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

UN PUNTO, ZERO GIOCO, TANTA NOIA PER L’AREZZO CONTRO UN MODESTISSIMO GAVORRANO

 

Una percentuale di possesso palla altissimo, imbarazzante per l&rsqu [...]

Leggi Tutto