A LUCCA, CON FIDUCIA E PERSONALITA'

L'Arezzo ha concluso il trittico di partite che la vedeva opposta, nell'arco di sette giorni a Siena, Alessandria e Tuttocuoio con un bottino di tutto rispetto, sei punti frutto di due vittorie casalinghe, entrambe per due a uno ed una sconfitta ad Alessandria che ha lasciato l'amaro in bocca.

 

Dopo cinque giornate il giudizio per questo Arezzo e' estremamente positivo, dieci punti, terzo posto in classifica, miglior attacco del girone assieme a Renate e Cremonese con nove reti (per chi vede il bicchiere mezzo vuoto giusto rimarcare che le reti subite sono sei... un po' troppe..)

 

Un gruppo nuovo di zecca, quindi con i logici problemi di assemblaggio da parte di Mister Stefano Sottili, che fin dal ritiro di Soci ha trovato terreno fertile nella predisposizione dei giocatori a seguirne il suo credo calcistico.

 

L'Arezzo di questo inizio di campionato, si è contraddistinto per il bel gioco che ha messo in mostra, una squadra prevalentemente offensiva a cui piace imporre ritmi e dotata di personalita'.

 

Di contro, gli amaranto hanno manifestato nel corso delle partite cali di concentrazione o alcune smagliature difensive che rendono la squadra vulnerabile nel momento lasciano il pallino del gioco agli avversari.

 

L'Arezzo di Mister Sottili, per queste caratteristiche è "condannato" ad avere una autonomia fisica e mentale di cento minuti.

 

La vittoria casalinga con il Tuttocuoio consente agli amaranto di guardare con ottimismo alla trasferta di Lucca.

 

Un incontro non facile quello contro i rossoneri di Mister Galderisi; la Lucchese, a dispetto dei soli tre punti in classifica che la relegano al diciassettesimo posto in classifica, frutto dei pareggi con Piacenza, Olbia e Livorno, hanno raccolto molto meno di quanto abbiano meritato.

 

La squadra rossonera ha perso nettamente solo la partita con il Tuttocuoio (una partita giocata talmente male da mandare su tutte le furie il Nanu); pari casalingo all’esordio contro il Piacenza, d Olbia, nella prima trasferta, buon pari in una partita ricca di gol (2-2), poi due sconfitte casalinghe di cui una, quella contro la corazzata Alessandria che la Lucchese non solo avrebbe meritato di pareggiare, ma anche di vincere.

 

Domenica scorsa il pari importante conquistato all’Ardenza contro il Livorno.

 

Contro i labronici Galderisi ha schierato la squadra con un 4-3-3 Di Masi (che, infortunato, salterà la gara contro l’Arezzo) in porta, linea difensiva con Cecchini ed Espeche laterali e Capuano Dermaku centrali.

 

A centrocampo Nole, Bruccini e Mingazzini ed un reparto avanzato composto da De Feo, Longobardi e Forte autore di tre reti in questo inizio di stagione.

 

Mister Sottili avrà catechizzato a dovere i suoi giocatori, mettendoli in guardia sulle insidie che nasconde questa gara, ma non per questo snaturerà il volto degli amaranto, per cui vedremo il solito Arezzo che cercherà di imporre il proprio gioco senza soggezione, con lo scopo di mettere in apprensione la Lucchese e limitarne le sortite offensive.

 

Ancora ai box, per infortunio Milesi e Grossi, l’allenatore toscano potrebbe riproporre l’undici sceso in campo contro il Tuttocuoio, anche se le bocciature in corso d’opera dei due esterni Yamga e Arcidiacono potrebbero preludere anche ad un cambio degli interpreti o di modulo con Moscardelli e Polidori in avanti ed Erpen alle spalle.

 

Le frecce all’arco di questo Arezzo non mancano, ed è uno dei motivi che rendono questa squadra temibile; la possibilità di avere una rosa ampia e competitiva.

 

Sarà Fabio Piscopo della sezione di Imperia a dirigere la sfida Lucchese-Arezzo, gara valevole per la sesta giornata del Campionato di Lega Pro girone A, in programma Domenica 25 Settembre, alle ore 18,30, presso lo Stadio Porta Elisa di Lucca.

Il Sig. Piscopo sarà coadiuvato dal Sig. Davide Imperiale della sezione di Genova e dal Sig. Andrea Trovatelli della sezione di Pistoia.

 

Il costo dei tagliandi per il settore ospiti (Curva Est dello stadio Porta Elisa, 1.080 posti di capienza) è di 14 euro senza riduzioni: i biglietti possono essere acquistati al Tabacchi di Piazza San Donato (0575 901850).

 

L’Arezzo al Porta Elisa non sarà solo…….

 

Riccardo Bonelli





19.11.2017 1290281

AREZZO-CUNEO, LE PAGELLE DI  RICK

 

BORRA - S-V-  Tocca il primo pallone vero (si fa per dire) negli ultimi minuti di gioco. Un [...]

Leggi Tutto
19.11.2017 1290281

NOVANTOTTO MINUTI DI DOMINIO AMARANTO
VITTORIA NETTA E CONVINCENTE, ADESSO LE NOVITA' IN SETTIMANA E LA SFIDA DI SIENA

 

In vista di una settima [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

 

 

BORRA – 5,5 – Incolpevole sul gol, poi pochi pensieri gli creano gli avanti piacentini. Ma è quel senso di esco… non esc [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

CI VORREBBE SIGMUND FREUD!!

 

Niente da fare …l’Arezzo dottor Jeckill-mister Hyde è tornato puntuale al Comunale.


Non [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

BORRA – 6,0 – Poco impegnato… pochissimo…. Quasi niente. Quel poco lo fa.

 

LUCIANI – 5,0 – Gioca co [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

UN PUNTO, ZERO GIOCO, TANTA NOIA PER L’AREZZO CONTRO UN MODESTISSIMO GAVORRANO

 

Una percentuale di possesso palla altissimo, imbarazzante per l&rsqu [...]

Leggi Tutto