Riflessioni sull'infermeria e probabile formazione amaranto

Sabato si avvicina, dopo la sconfitta di Pavia l'Arezzo torna a giocare fra le mura amiche per una partita importantissima. Il calcio d'inizio delle 17:00 proporrà per la prima volta l'amarcord del ritorno in città dell'indimenticato bomber Abbruscato. Per tutti i presenti sarà l'occasione di salutare Elvis dedicandogli un'accoglienza particolare con la speranza di vederlo in campo, ma di non trovarlo nei tabellini dei marcatori a fine gara.  Affidato agli oltre 1500 abbonati il doveroso ringraziamento dedicato all'attaccante protagonista della cavalcata del 2003/04. 
Ma dal fischio iniziale bando ai sentimentalismi, c'è la vittoria da portare a casa, c'è una squadra che ha bisogno di ritrovare certezze e punti per l'obiettivo salvezza. Le ultime uscite hanno scosso la squadra, gli hanno tolto certezze ma le aspettative dei tifosi sono intatte. Proprio per questo mister Capuano, che conosce bene salvezze e categoria, si augura di concludere il match attaccando sotto la Sud e beneficiare della spinta dei tifosi. Fin qui il “Città di Arezzo” è stato un fortino, La “Minghelli”, salutato Abbruscato, dovrà trascinare la squadra verso l'obiettivo.
L'allenatore campano, non nuovo a imprese come quella realizzata fin qui, sa che le difficoltà più grosse dovranno ancora arrivare.
Sa che un calo fisiologico dovrà arrivare, complice l'avvio sprint e la rosa limitata. Le partite casalinghe diventano così fondamentali per dare continuità di rendimento alla squadra e restituire entusiasmo ai tifosi.
Gli avversari, squadra che palleggia palla a terra e punta sul possesso palla, saranno schierati con la difesa tipo e potranno contare sul forte attaccante argentino Juan Antonio, privo però dell'ex atalantino Alex Pinardi a ispirarlo in cabina di regia.
Inedita la formazione dell'Arezzo dopo i numerosi acciacchi e i forfait della settimana. Pochi dubbi e diverse squalifiche: in porta il solito inamovibile Benassi mentre la difesa è stata ridisegnata con Villagatti ad affiancare Guarino e Pisani. Il centrocampo dovrà quasi certamente patire l'assenza del creatore di gioco Carcione, sostituito da Coppola che dovrà sobbarcarsi il compito di far partire le azioni amaranto, con Millesi al rientro sulla sinistra.  Davanti alla difesa il solito recuperatore Gambadori. Sugli esterni Capuano darà quasi sicuramente un turno di riposo a Brumat, spazio ai più freschi Cucciniello e Campagna. Con Carcione indisponibile c'è curiosità per capire chi si incaricherà delle battute da palla inattiva tanto fondamentali per arrivare al gol sin qui. 
L'attacco orfano dello squalificato Bonvissuto proporrà il rientrante Morga. L'ex bomber del Giulianova sarà lanciato dal primo minuto a far coppia con Erpen, cui come sempre Capuano affida le geometrie e l'invenzione nella metà campo avversaria. L'argentino partirà a fianco di Morga, con l'eventualità di un suo arretramento sulla trequarti e un'altra punta a sostenere l'attacco in caso di necessità. Importante quindi il difficile recupero di Montini per permettere al mister di una nuova freccia al suo arco.
Domani tutti allo stadio a sostenere la squadra per strappare altri 3 punti e continuare a credere ad una stagione che può farci togliere tante soddisfazioni.

 





19.11.2017 1290281

AREZZO-CUNEO, LE PAGELLE DI  RICK

 

BORRA - S-V-  Tocca il primo pallone vero (si fa per dire) negli ultimi minuti di gioco. Un [...]

Leggi Tutto
19.11.2017 1290281

NOVANTOTTO MINUTI DI DOMINIO AMARANTO
VITTORIA NETTA E CONVINCENTE, ADESSO LE NOVITA' IN SETTIMANA E LA SFIDA DI SIENA

 

In vista di una settima [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

 

 

BORRA – 5,5 – Incolpevole sul gol, poi pochi pensieri gli creano gli avanti piacentini. Ma è quel senso di esco… non esc [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

CI VORREBBE SIGMUND FREUD!!

 

Niente da fare …l’Arezzo dottor Jeckill-mister Hyde è tornato puntuale al Comunale.


Non [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

BORRA – 6,0 – Poco impegnato… pochissimo…. Quasi niente. Quel poco lo fa.

 

LUCIANI – 5,0 – Gioca co [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

UN PUNTO, ZERO GIOCO, TANTA NOIA PER L’AREZZO CONTRO UN MODESTISSIMO GAVORRANO

 

Una percentuale di possesso palla altissimo, imbarazzante per l&rsqu [...]

Leggi Tutto