LA GUERRA DELLE MAGLIE

LA GUERRA DELLE MAGLIE

 

Finalmente anche l’Arezzo avrà le sue magli personalizzate con il nome dei giocatori

 

Da quest’anno, infatti è stata approvata la modifica dell’articolo relativo alle Norme Organizzative della Federazione Lega Pro  che così recita :

“Per le società appartenenti alla Lega Nazionale Professionisti Serie A, alla Lega Nazionale Professionisti Serie B e alla Lega Italiana Calcio Professionistico i calciatori devono indossare per tutta la durata di una stagione sportiva una maglia recante sempre lo stesso numero. Inoltre, ogni maglia deve essere personalizzata sul dorso col cognome del calciatore che la indossa. Le medesime Leghe dettano le relative disposizioni applicative

Per le società appartenenti alla Lega Italiana Calcio Professionistico, è consentito, in aggiunta ai marchi già previsti un appositivo recante il marchio dello sponsor istituzionale della Lega su una manica della maglia indossata da ogni calciatore".

 

I numeri dedicati ai giocatori di movimento per quanto riguarda la serie C,  saranno dall’ 1 al 24  mentre i numeri  12 e 22 saranno obbligatoriamente destinati agli altri due portieri in rosa. Adeguamenti del parco giocatori continueranno la numerazione sequenziale

 

Ogni giocatore, quindi avrà il proprio numero che si porterà per tutta la stagione accompagnato dal suo cognome.

 

Non sarà possibile mettere, al posto del cognome soprannomi o nomignoli vari e l’unica concessione sarà l’abbreviazione dei nomi particolarmente lunghi (MOSCARDELLI o MOSCA?)

 

Addio quindi alla numerazione classica dall’uno all’undici (anche se non è escluso che avvenga) delle formazioni ad inizio gara e spazio alla fantasia nello scegliere il numero, anche se non sarà possibile scegliere i numeri fuori del numero attuale della rosa da cui è composta la squadra, come invece succede in serie A e B

 

Limitazione che non consentirà numeri tipo 99, o anno di nascita, tanto per capirsi.

Quanto scommettiamo che bomber Moscardelli pretenderà ed otterrà la maglia numero nove?

 

Per il resto, via alla guerra delle maglie, attraverso estrazioni, contrattazioni, o, meglio ancora, aste da destinare alla beneficienza!

 

Riccardo Bonelli





19.11.2017 1290281

AREZZO-CUNEO, LE PAGELLE DI  RICK

 

BORRA - S-V-  Tocca il primo pallone vero (si fa per dire) negli ultimi minuti di gioco. Un [...]

Leggi Tutto
19.11.2017 1290281

NOVANTOTTO MINUTI DI DOMINIO AMARANTO
VITTORIA NETTA E CONVINCENTE, ADESSO LE NOVITA' IN SETTIMANA E LA SFIDA DI SIENA

 

In vista di una settima [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

 

 

BORRA – 5,5 – Incolpevole sul gol, poi pochi pensieri gli creano gli avanti piacentini. Ma è quel senso di esco… non esc [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

CI VORREBBE SIGMUND FREUD!!

 

Niente da fare …l’Arezzo dottor Jeckill-mister Hyde è tornato puntuale al Comunale.


Non [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

BORRA – 6,0 – Poco impegnato… pochissimo…. Quasi niente. Quel poco lo fa.

 

LUCIANI – 5,0 – Gioca co [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

UN PUNTO, ZERO GIOCO, TANTA NOIA PER L’AREZZO CONTRO UN MODESTISSIMO GAVORRANO

 

Una percentuale di possesso palla altissimo, imbarazzante per l&rsqu [...]

Leggi Tutto