SPAL E AREZZO UN PUNTO PER FAR FESTA

L'Arezzo conquista un punto a Ferrara e la salvezza è oramai una formalità.


Comincia con un pareggio contro la capolista l'avventura di Giovanni Bucaro sulla panchina amaranto.


Nulla da festeggiare, il pari era nell'aria, un  risultato annunciato e  che si è puntualmente materializzato in una partita in cui la festa era annunciata; la Spal di Leonardo Semplici , autentica dominatrice del campionato, cercava il punto della matematica certezza per la promozione in serie B, il Mazza era pieno e vestito a festa.


La partita, quella vera non c'è mai stata, e forse è stato meglio così, il destino, questa volta, ci ha dato una mano, facendoci incontrare una squadra con la pancia piena al momento giusto coincidente con il periodo peggiore dell'Arezzo


E nemmeno l'inizio da "oggi le comiche" dei giocatori amaranto, intesi come Arezzo, con un gollonzo niente male, faceva temere il peggio.


La Spal, era entrata in campo con il pensiero già avanti di 95 minuti, inutili e fastidiosi da dover far passare prima possibile per iniziare i festeggiamenti.


L'Arezzo trova il pari con Defendi che aveva preso il posto di Bentancourt, la cronaca non dà altri spunti al cronista e si chiude qui.


Nessun stravolgimento tattico, Giovanni Bucaro, non ne aveva ne tempo ne conoscenza degli uomini per fare di testa sua e si è adeguato alla situazione sperando in due fattori decisivi, incontrare una squadra con la testa altrove e mettere in campo una formazione con un minimo di testa sul campo.


Non era difficile il primo dei due fattori, meno scontato il secondo, anche se l'allontanamento di Ezio Capuano poteva aver giovato a livello mentale.... e sembra sia stato così.


L'Arezzo è salvo, adesso gli adetti ai lavori , Gemmi in primis e Riccioli a ruota, potranno concentrarsi sul programmare la prossima stagione, quella del rilancio, quella delle asticelle alte.


Ci sarà tanto da lavorare e poco da chiacchierare, sperando che le due cose non vengano invertite.


In bocca al lupo a Giovanni Bucaro, per le prossime due giornate....naturalmente.....

 

Riccardo Bonelli





19.11.2017 1290281

AREZZO-CUNEO, LE PAGELLE DI  RICK

 

BORRA - S-V-  Tocca il primo pallone vero (si fa per dire) negli ultimi minuti di gioco. Un [...]

Leggi Tutto
19.11.2017 1290281

NOVANTOTTO MINUTI DI DOMINIO AMARANTO
VITTORIA NETTA E CONVINCENTE, ADESSO LE NOVITA' IN SETTIMANA E LA SFIDA DI SIENA

 

In vista di una settima [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

 

 

BORRA – 5,5 – Incolpevole sul gol, poi pochi pensieri gli creano gli avanti piacentini. Ma è quel senso di esco… non esc [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

CI VORREBBE SIGMUND FREUD!!

 

Niente da fare …l’Arezzo dottor Jeckill-mister Hyde è tornato puntuale al Comunale.


Non [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

BORRA – 6,0 – Poco impegnato… pochissimo…. Quasi niente. Quel poco lo fa.

 

LUCIANI – 5,0 – Gioca co [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

UN PUNTO, ZERO GIOCO, TANTA NOIA PER L’AREZZO CONTRO UN MODESTISSIMO GAVORRANO

 

Una percentuale di possesso palla altissimo, imbarazzante per l&rsqu [...]

Leggi Tutto