GRAZIE RAGAZZI, CI VOLEVA PROPRIO!!

UNA IMPRESA... bisogna definire così la sconfitta contro il Siena.


Perchè questo Siena, dimesso, impaurito, catenacciaro, si è portato via tre punti, ha portato via la dignità di questi giocatori in maglia amaranto, ha portato via le ultime perplessità su quattro attaccanti scadenti all'inverosimile, ha messo in ginocchio una tifoseria che questa partita la voleva assolutamente vincere.


Una delle peggiori squadre viste al Città di Arezzo, questo Siena contestato dai suoi tifosi, sulle gambe fisicamente, incapace per settanta minuti di creare uno straccio di azione, nove giocatori costantemente dietro la linea del pallone...... Grazie ragazzi.


La colpa? abbiamo trovato i colpevoli secondo voce autorevole.


 La teoria? Troppa importanza data alla gara, troppa enfasi, troppa pressione su giocatori e tecnici, non era un derby storico da affrontare con ardore contro i rivali storici... no... era una partita da preparare normalmente, senza creare paurose pressioni sui giocatori, che ne hanno risentito, poverini.....


Ed invece, da scribacchino da quattro soldi come sono, inchinandomi al saggio sapere dei professionisti della penna, l'ambiente , i giocatori, erano da caricare a mille per trovare motivazioni valide per finire non in sonnolenza una stagione che oramai ci vede salvi e senza altre aspirazioni.


Ed allora, quale miglior motivazione che chiedere di battere i rivali senesi, rivali storici, non solo nel calcio, ma nella storia centenaria delle due città.....e ci scusino se abbiamo tirato fuori Saracino, Palio, etc...etc....


E pensare che oggi avevamo in campo uno dei migliori Tremolada di questa stagione, ispiratissimo, imprendibile, tocchi e giocate di classe, il tutto mortificato da quattro personaggi in cerca di autore..... io direi in cerca di identità; anche se basterebbe guardare i tabellini di questi giocatori negli anni, per capire che il gol è per loro, merce sconosciuta.


E se poi il problema di Greco sta nel fatto che è reduce da un infortunio che ha fatto pochi allenamenti...caro Ezio, perchè metterlo in campo? meglio un somaro sano che un cavallo zoppo, penso tu lo sappia!


Ripensando alla partita, ho negli occhi lo spettacolo della Curva Minghelli, meraviglioso e che, penso non rivedremo per diverse settimane, visto il tradimento calcistico a cui hanno assistito.
Ho negli occhi un Arezzo che non ha giocato male, anzi, complice la pochezza dell'avversario fino lla tre quarti era piacevole a vedersi, ho negli occhi il sangue della rabbia per vedere una squadra monca, attaccanti cercasi......


Ho negli occhi i giocatori che vanno sotto la curva a prendersi la dose di fischi, non ho negli occhi Mister Capuano, colpevolmente assente, se davvero si sente colpevole di aver disatteso le speranze di una piazza.


Ho negli occhi l'uscita dal campo di Tremolada..... perplesso......


Altro dir non voglio, sono troppo incazzato.......e forse colpevole.....

 

Riccardo Bonelli





18.02.2018 1290281

AREZZO E IL SUO ONORE ECCO COSA VOGLIAMO. CIARLATANI NON NE VOGLIAMO

 

Finisce con un pareggio, come al solito condito da recriminazioni su una vittoria ma [...]

Leggi Tutto
11.02.2018 1290281

AREZZO-ALESSANDRIA, LE PAGELLE DI RICK

 

PERISAN – 6,5 – Due gol presi, niente da imputargli, in compenso si esibisce in una p [...]

Leggi Tutto
11.02.2018 1290281

COSI’ NON SI VA LONTANO, NE IN CAMPO, NE FUORI…..FUORI LE PALLE E I SOLDI!!

 

Un punto in quattro partite, sfortuna, rimpalli, pali, menti dei [...]

Leggi Tutto
02.02.2018 1290281

LUCCHESE-AREZZO, LE PAGELLE DI RICK

 

PERISAN – 6,0 – Poche, pochissime occasioni per mettersi in mostra; incolpevole sul gol, [...]

Leggi Tutto
02.02.2018 1290281

L’AREZZO DOMINA, MA E’ SOLO UN PARI CHE STA STRETTO AGLI AMARANTO

 

Ci risiamo, rischiando di essere ripetitivi e rischiando pure di passare da [...]

Leggi Tutto
28.01.2018 1290281

LE PAGELLE DI RICK AREZZO PIACENZA

 

PERISAN – 5,5 –  Malino, al momento non sembra avere e dare tranquillità e af [...]

Leggi Tutto