AREZZO TUTTOCUOIO - LE PAGELLE DI RICK

BAIOCCO 7,5  Portierone, nulla a che vedere con il Baiocco prima maniera; ancora una prestazione convincente, dice di no con interventi decisivi a Shekiladze e a Marchetti, compie una autentica prodezza, deviando, con un colpo di reni sul tentativo di autogol di Sabatino. Non solo parate, ma tanta tranquillità all'intero reparto difensivo


PANARIELLO 7 - Forse la prestazione migliore in questa stagione; ingaggia un duello tutto muscoli con Tempesti, scontri fisici ed avversario con la testa fasciata.... Chiude tutti i varchi, sempre puntuale negli anticipi ed insuperabile nei palloni alti.


MADRIGALI 7,5  Gioca da veterano, ha personalità da vendere, stilisticamente bello da vedere ma soprattutto efficace, con grande senso della posizione, sta facendo di tutto per far dimenticare Monaco. Forma con Panariello una coppia di centrali, montagna insormontabile per le velleità del Tuttocuoio

 

BENEDETTI 7,0 Capuano lo ha voluto fortissimamente, ed oggi, abbiamo capito il perchè. Il ragazzo è tatticamente disciplinato, ha buona personalità, piedi buoni, grande visione di gioco. Un acquisto importante nella zona nevralgica del campo, là dove si trova la fonte del gioco di Eziolino
CARLINI 7,0 Era una questione di forma fisica, e appena il trenino amaranto di destra ha ritrovato gamba e corsa, abbiamo rivisto il Carlini prima maniera, fase difensiva attenta e precisa, poi, apertura di gas e...via!


SABATINO 6,0  Primo tempo così e così, tanta corsa ma poca precisione, a parte (scusate se è poco) il cross che Greco trasforma in gol. Nella ripresa sale in cattedra, non permette che dalle sue parti possano partire pericoli tenendo la posizione con sagacia tattica, senza strafare... non ve ne era bisogno.


FEOLA 6.5 Stesso discorso fatto per Carlini, anche lui, dopo l'infortunio stava faticando a riprendere il filo logico del gioco di Capuano. Oggi ha dimostrato il suo valore effettivo, con buoni spunti, sempre propositivo, motorino di centrocampo. Unica pecca la poca precisione in zona gol.

 

CAPECE 7,0 Lavoro oscuro il suo; tesse la tela amaranto dettando i tempi. Forma, insieme a Benedetti il fulcro del gioco amaranto. Capuano non potrebbe mai fare a meno di Capece.


GRECO 10 ESAGERATO? Date voi il voto ad un giocatore che arriva ad Arezzo, fa un allenamento, entra in campo ed in cinque minuti realizza due reti. Ma non due reti normali, due autentiche prodezze con un tiro potente di sinistro, ad incrociate, angolatissimo e che finisce la sua corsa in fondo alla rete sotto la Minghelli  ed un gran colpo di testa d'anticipo con il pallone che fa la stessa fine di prima. Basterebbe ed avanzerebbe, invece "il lupo" confeziona anche un assist che manda in gol Tremolada. Fino ad oggi, fino alle 14.59 il problema dell'Arezzo era finalizzare le azioni gol che creava..... poi, dopo un minuto, è cambiato il modo di pensare!

 

TREMOLADA 7,5 Nove reti, vicecapocannoniere del girone, giocate da applausi, novanta minuti di intuizioni geniali, tocchi di fino, aperture e palloni filtranti, e, grazie a Greco, le sue giocate non sono fini a se stesse. Autentico leader amaranto, premiato e incoronato dalla fascia di capitano, speriamo sia altrettanto bravo con la mano destra, nel firmare il rinnovo di contratto

 

BENTANCOURT 6,5  Buona prestazione, sia a livello fisico che in quello tattico. Attacca con continuità la profondita, a volte litiga con il pallone a volte con gli avversari, che gli riservano un trattamento non proprio di riguardo. Attore protagonista in occasione del primo gol amaranto, in crescita esponenziale rispetto alle ultime apparizioni.


DEFENDI 6,5 Ritrova il manto erboso dopo un lungo infortunio, dimostra di aver tanta voglia di tornare utile alla suadra. Nonostante il risultato già in cassaforte, gioca come fossimo ancora zero a zero, gli viene annullato un bel gol per un fuorigioco davvero impercettibile, ma la gioa del gol è solo rimandata quando l'arbitro concede all'Arezzo un calcio di rigore che nessuno penserebbe mai di battere per lasciare l'onere e l'onore a Edoardo. Battuta perfetta, urlo liberatorio e abbraccio commovente di tutti i suoi compagni, epilogo perfetto di una partita perfetta, le belle storie che sa regalare il calcio.

 

Riccardo Bonelli





19.11.2017 1290281

AREZZO-CUNEO, LE PAGELLE DI  RICK

 

BORRA - S-V-  Tocca il primo pallone vero (si fa per dire) negli ultimi minuti di gioco. Un [...]

Leggi Tutto
19.11.2017 1290281

NOVANTOTTO MINUTI DI DOMINIO AMARANTO
VITTORIA NETTA E CONVINCENTE, ADESSO LE NOVITA' IN SETTIMANA E LA SFIDA DI SIENA

 

In vista di una settima [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

 

 

BORRA – 5,5 – Incolpevole sul gol, poi pochi pensieri gli creano gli avanti piacentini. Ma è quel senso di esco… non esc [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

CI VORREBBE SIGMUND FREUD!!

 

Niente da fare …l’Arezzo dottor Jeckill-mister Hyde è tornato puntuale al Comunale.


Non [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

BORRA – 6,0 – Poco impegnato… pochissimo…. Quasi niente. Quel poco lo fa.

 

LUCIANI – 5,0 – Gioca co [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

UN PUNTO, ZERO GIOCO, TANTA NOIA PER L’AREZZO CONTRO UN MODESTISSIMO GAVORRANO

 

Una percentuale di possesso palla altissimo, imbarazzante per l&rsqu [...]

Leggi Tutto