A SIENA CAPIREMO SE SONO UOMINI O FEMMINUCCE, MAIALI ASSATANATI O DOCILI AGNELINI SACRIFICALI, E SE DAVVERO SIAM ROSPI....FACCIAMOGLIELI INGOIARE.....

A SIENA CAPIREMO SE SONO UOMINI O FEMMINUCCE, MAIALI ASSATANATI O DOCILI AGNELINI SACRIFICALI, E SE DAVVERO SIAM ROSPI....FACCIAMOGLIELI INGOIARE.....


Una partita che all'inizio della stagione aveva mille significati,domenica ne avrà qualcuno in più....

Partiamo da una considerazione, che i giocatori la prendano pure come una provocazione, ma domani, se fossimo andati a Siena con la squadra della passata stagione, povera tecnicamente quanto vi pare, ma ignorante, con la cattiveria adatta alla situazione ambientale che andremo a trovare, diciamolo papale papale, senza giri di parole, il Siena si sarebbe trovato ad affrontare undici maiali assatanati e avremmo un senso di ottimismo maggiore di oggi.


Andiamo, invece a Siena con giocatori che presi singolarmente, sono tecnicamente superiori ai loro predecessori, che potrebbero fare la differenza in una categoria, la Lega Pro, che, viste oramai molte giornate di campionato, propone partite scarse tecnicamente e farcite di tanto agonismo.


Purtroppo i giocatori dovrebbero formare un gruppo ed il gruppo dovrebbe formare una squadra....dovrebbe; un processo che sta andando a rilento, a singhiozzo e Mister Capuano sta facendo una fatica immane a amalgamare questi giocatori, condizione essenziale per poi inculcare in loro il Capuano-pensiero, i suoi schemi tattici, ma soprattutto l'animus pugnandi che è l'indispensabile ingrediente delle squadre di Eziolino perchè tutto giri alla perfezione...o quasi.


Da inizio stagione ad ora sono spuntati problemi e problematiche di ogni tipo, beghe societarie, beghe nello spogliatoio, beghe con il mondo esterno, beghe con i tanti, troppi infortuni che hanno impedito a Capuano di poter fare scendere in campo un undici titolare di base, e giocatori, accreditati di ottimo pedigree, che non stanno rendendo quanto sperato al momento del loro acquisto hanno completato l'opera.


Ed allora andiamo a Siena con il morale sotto i tacchi, perchè, per non farci mancare nulla, ci presentiamo all'appuntamento con la storia (parola grossa ok, ma la sfida con la squadra senese E' IL DERBY) dopo avere riesumato il cadavere della Lucchese, riportandolo in vita dopo sette coltellate consecutive, siamo stati noi a fare karakiri perdendo una partita ormai vinta e scatenando un incredibile e inaspettato attacco di smarrimento e scoramento in Capuano, che, per fortuna è durato solo un paio di giorni.


Perchè, adesso, è giunto il momento della verità, c'è bisogno di un Capuano con l'adrenalina a mille, ma soprattutto che risca a trasmetterla ai suoi ragazzi, si scende in campo, le chiacchiere contano zero, c'è solo da dimostrare di che pasta siamo fatti e se potremo guardare con ottimismo al futuro.


Ai giocatori dico solo che, se ancora non hanno capito l'importanza della partita che andranno a giocare, se l'atmosfera aretina non li ha coinvolti, se indossare la maglia amaranto costa ancora loro fatica e non se la sentono cucita addosso, domenica salgano dagli spogliatoi, scendano in campo ed si facciano un giro con lo sguardo a 360 gradi e respirino a pieni polmoni l'atmosfera; poi guardino con attenzione il settore dove sventoleranno le bandiere amaranto e facciano un esame di coscienza.


Lo stadio sarà una bolgia bianconera, i nostri cori saranno coperti da quelli senesi, sta a voi ammutolire lo stadio e permettere ai nostri ragazzi di avre il sopravvento, noi in curva, voi in campo....... CHIARO NO?

 

Riccardo Bonelli





18.02.2018 1290281

AREZZO E IL SUO ONORE ECCO COSA VOGLIAMO. CIARLATANI NON NE VOGLIAMO

 

Finisce con un pareggio, come al solito condito da recriminazioni su una vittoria ma [...]

Leggi Tutto
11.02.2018 1290281

AREZZO-ALESSANDRIA, LE PAGELLE DI RICK

 

PERISAN – 6,5 – Due gol presi, niente da imputargli, in compenso si esibisce in una p [...]

Leggi Tutto
11.02.2018 1290281

COSI’ NON SI VA LONTANO, NE IN CAMPO, NE FUORI…..FUORI LE PALLE E I SOLDI!!

 

Un punto in quattro partite, sfortuna, rimpalli, pali, menti dei [...]

Leggi Tutto
02.02.2018 1290281

LUCCHESE-AREZZO, LE PAGELLE DI RICK

 

PERISAN – 6,0 – Poche, pochissime occasioni per mettersi in mostra; incolpevole sul gol, [...]

Leggi Tutto
02.02.2018 1290281

L’AREZZO DOMINA, MA E’ SOLO UN PARI CHE STA STRETTO AGLI AMARANTO

 

Ci risiamo, rischiando di essere ripetitivi e rischiando pure di passare da [...]

Leggi Tutto
28.01.2018 1290281

LE PAGELLE DI RICK AREZZO PIACENZA

 

PERISAN – 5,5 –  Malino, al momento non sembra avere e dare tranquillità e af [...]

Leggi Tutto