Una sconfitta che non fa male!

Un episodio che dopo pochi minuti può cambiare completamente l’inerzia di una partita; soprattutto un episodio dove oltre subire lo svantaggio ti lascia per più di 80 minuti in inferiorità numerica; questo è quello che è successo ieri nella partita di Pavia degli Amaranto.

“Una settimana di duro lavoro, una partita preparata nei minimi dettagli, poi dopo 8 minuti un episodio fa saltare tutto, dispiace molto, ma usciamo a testa alta”

Queste le dichiarazioni di Mister Capuano al termine della partita. E pensare che gli Amaranto hanno giocato alla pari e a viso aperto per tutto il primo tempo, nonostante l’uomo in meno.
La squadra ha dimostrato di essere viva, di avere sempre la spina attaccata, anche nei momenti più difficili come questi i ragazzi lasciano quella speranza che di partite così se ne perderà veramente poche in campionato, episodi a parte.


Un arbitraggio che ci è sembrato a dir poco casalingo e non parlo dell’occasione del rigore (sacrosanto), ma delle tantissime volte che i giocatori azzurri fermavano le ripartenze amaranto con “falli tattici” senza mai ricevere un giallo, mentre poi Bonvissuto stretto tra due difensori in area si vedeva sventolare un’ammonizione per simulazione che gli costerà la prossima partita vista la diffida che aveva. Ma non è il momento di recriminare sull’arbitraggio, la squadra c’è, l’entusiasmo pure dobbiamo riprendere subito il nostro cammino.

Dobbiamo conquistarci i nostri punti tra le mura amiche, di fronte al nostro pubblico, alla nostra gente, ai nostri tifosi, dobbiamo far si che il Comunale diventi un “catino infuocato”.
Musica del gladiatore, bandiere, cori, fumogeni, qualsiasi cosa, tutti uniti, sabato dobbiamo tornar subito a vincere.

 

PAVIA-AREZZO  2-0
Stadio di Pavia   (Pietro Fortunati)
Spettatori: 1487


PAVIA (4-3-1-2) 
Facchin - Ghiringhelli, Abbate, Biasi, Sereni - Corvesi , Rosso , Carraro - Cesarini - Ferretti, Soncin
A disp. - De Toni, Cardin, Malomo, Falconieri.
All. - Riccardo Maspero


AREZZO (3-5-1-1) 
Benassi - Villagatti, Panariello, Pisani - Campagna, Gambadori, Carcione, Dettori, Brumat - Erpen - Bonvissuto
A disp. - Leuci, Guarino, De Martino, Vitiello.
All. - Eziolino Capuano

ARBITRO - Fiore di Barletta (Ceravolo - Zinzi)
AMMONITI - 18' Bonvissuto, 40' Ghiringhelli, 54' Corvesi, 10' Gambadori, 69' Coppola
ESPULSI - 8' Panariello
SOSTITUZIONI - 52' Cucciniello, 60' Carotti, 60' Coppola, 69' Cogliati, 70' Padulano, 83' Romanini
RETI - 11' Soncin (RIG.) - 80' Cogliati

 

 

 

 

 

 





21.10.2019 1290281

Leggi Tutto
20.10.2019 1290281

AREZZO - ALESSANDRIA
LE DOPPIE PAGELLE DI RICK

Due tempi, due volti dell'Arezzo, impossibile non giudicarli separatamente

PRIMO TEMPO

PISSARDO - 6,0 - Come [...]

Leggi Tutto
20.10.2019 1290281

AREZZO - ALESSANDRIA 1-1

Cinquantuno minuti in cui abbiamo assistito ad una partita in cui l'Arezzo, con un assetto tattico al di fuori della logica delle caratteristiche degli uomini [...]

Leggi Tutto
19.10.2019 1290281

L’AREZZO AD UN BIVIO
GLI AMARANTO HANNO BISOGNO DI PUNTI E DI CERTEZZE

Lo abbiamo detto gia’ diverse volte, alla vigilia di una partita... forse troppe.

13.10.2019

SIENA - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK

PISSARDO - 6,0 - L'unico vero tiro nello specchio della porta il Siena lo fa al minuto novantasei e la beffa è servita. Per il resto della pa [...]

Leggi Tutto
13.10.2019 1290281

UN PARI CHE SA DI BEFFA

Minuto 95 e trenta secondi... poco, pochissimo alla fine con l'Arezzo in vantaggio
.
L'ultima palla in area, la testa di Guidone ed il Siena [...]

Leggi Tutto