COME AGUERO, COME LEWANDOSKI, IL NEMICO PUBBLICO N. 1 PER L'AREZZO SI CHIAMA STEFANO SCAPPINI