L'AREZZO ESCE IMBATTUTO DA SANTARCANGELO

Da mordersi le mani! l'Arezzo decide di scendere in campo solo nel secondo tempo, dopo che nel primo i giocatori amaranto avevano deciso di travestirsi da fantasmi.


Tutti meno uno, il numero uno per l'appunto, Baiocco che tiene a galla l'Arezzo con parate importanti e che subisce il gol solo su una punizione perfetta di Petermann, autentica spina nel fianco di una difesa apparsa impacciata e mal supportata da un centrocampo incapace di fare filtro.


Nel primo tempo, infatti, pur non facendo cose trascendetali, si è vista una sola squadra in campo, il Santarcangelo, con l'ex Venitucci folletto imprendibile.


Nessuna azione degna di nota da parte della squadra di Capuano, l'Arezzo non sfondava centralmente, e le due ali spingevano con buona continuità ma fallivano completamente e costantemente le finalizzazioni con spioventi strampalati e facile preda della difesa romagnola.


Da segnalare l'inutile fallo compiuto da Capece e da cui è scaturito il gol del Santarcangelo.


Intervallo di fuoco, immaginiamo, nello spogliatoio amaranto, conoscendo Mister Capuano, quarantacinque minuti da festival del nulla assoluto, lo devono aver mandato in bestia.


Finalmente, nel secondo tempo, l'Arezzo decide di cominciare a giocare a calcio e grazie, ancora una volta, ai cambi azzeccati del tecnico campano (correggendo anche alcune situazioni tattiche e di modulo che non avevano convinto), il Santarcangelo è costretto ad arretrare il baricentro ed i primi venti minuti della ripresa sono quelli in cui gli amaranto mostrano il loro valore reale.


Defendi affianca Cori con l'Arezzo che si schiera in campo con un più produttivo 4-3-1-2 con Tremolada in grado di mettere in moto gli avanti amaranto ed un Capece più ordinato e preciso.
L'Arezzo ci mette solo cinque minuti per agguantare il pareggio e lo fa con una splendida realizzazione di Cori che effettua due gesti tecnici ragguardevoli; stop di petto al limite dell'area e sinistro chirurgico che manda il pallone in rete.
Bruno Pizzul avrebbe commentato "tutto molto bello!!"


Arezzo double face, bruttissimo al limite dello strapazzo e del masochismo nel primo tempo mentre nella ripresa  mostra i suoi lati positivi, sia pure con alcune sbavature difensive, ma con una fase offensiva che fa ben sperare.


Cori in gol e che gol, Defendi sempre pericoloso e con un colpo di testa a colpo sicuro , purtroppo centrale e parato da Nardi a pochi minuti dalla fine che avrebbe potuto dare i tre punti all'Arezzo, formano una coppia di valore assoluto.


Tremolada, dietro le punte, ha dimostrato il suo valore, dopo che nel primo tempo aveva passeggiato per il campo senza nessun costrutto.


L'Arezzo ha sofferto nel reparto difensivo dove i soli Baiocco e Panariello si sono meritati la sufficienza; il Santarcangelo, specie nel primo tempo andava al tiro con troppa facilità e sui cross troppe volte Madrigali è apparso fuori posizione o si è fatto anticipare.


Un pareggio che comunque puo' essere accolto con soddisfazione, anche se questo Arezzo non puo' concedere un tempo agli avversari, per poi svegliarsi e dover correre in salita.
Il secondo tempo deve essere e sarà sicuramente il punto di partenza su cui costruire le basi su cui Capuano dovrà lavorare per limare quelle sbavature tipiche di una squadra totalmente rinnovata e con una condizione fisica non ancora ottimale.


Cancelliamo dalla memoria i primi 45 minuti, in cui l'Arezzo è apparso troppo brutto per essere vero e ripartiamo con negli occhi il gran gol di Cori.... buon viatico per domenica quando al Città di Arezzo affronteremo L'Aquila con l'intento di spiccare il volo.

 

Riccardo Bonelli





18.02.2018 1290281

AREZZO E IL SUO ONORE ECCO COSA VOGLIAMO. CIARLATANI NON NE VOGLIAMO

 

Finisce con un pareggio, come al solito condito da recriminazioni su una vittoria ma [...]

Leggi Tutto
11.02.2018 1290281

AREZZO-ALESSANDRIA, LE PAGELLE DI RICK

 

PERISAN – 6,5 – Due gol presi, niente da imputargli, in compenso si esibisce in una p [...]

Leggi Tutto
11.02.2018 1290281

COSI’ NON SI VA LONTANO, NE IN CAMPO, NE FUORI…..FUORI LE PALLE E I SOLDI!!

 

Un punto in quattro partite, sfortuna, rimpalli, pali, menti dei [...]

Leggi Tutto
02.02.2018 1290281

LUCCHESE-AREZZO, LE PAGELLE DI RICK

 

PERISAN – 6,0 – Poche, pochissime occasioni per mettersi in mostra; incolpevole sul gol, [...]

Leggi Tutto
02.02.2018 1290281

L’AREZZO DOMINA, MA E’ SOLO UN PARI CHE STA STRETTO AGLI AMARANTO

 

Ci risiamo, rischiando di essere ripetitivi e rischiando pure di passare da [...]

Leggi Tutto
28.01.2018 1290281

LE PAGELLE DI RICK AREZZO PIACENZA

 

PERISAN – 5,5 –  Malino, al momento non sembra avere e dare tranquillità e af [...]

Leggi Tutto