VOGLIA DI AREZZO.....

Eccoci, finalmente, ad uno dei momenti piu' attesi dai tifosi amaranto. 

Oggi,domani per l'Arezzo, si mette la parola fine alle chiacchiere e si comincia a fare sul serio, perche' le parole contano meno di zero, mentre il campo e' colui che dira' se le nostre speranze erano ben riposte, se i nostri dubbi saranno stati cancellati o confermati.
 
Secondo campionato  di Lega Pro, ma e' come se fosse il primo. 
 
La stagione passata e' stata anomala, serie D da iniziare, ripescaggio in C, tanto entusiasmo misto alla confusione creata dal dover fare tutto e subito, senza momento alcuno per pensare, agire e buttarsi alla cieca sul nuovo campionato, dove tutti ci aspettavano per fare un sol boccone dell'Arezzo, tre punti in banca....almeno speravano.
 
Invece e' andato tutto oltre le piu' rosee aspettative, inutile stare a ripetere cose che ben sapete per averle vissute di persona.
 
Ecco perché' considero la stagione passata l'ANNO ZERO del nuovo Arezzo, rientrato nel calcio che conta dopo quattro anni di umiliazioni a palate.
 
Alla guida dell'Arezzo sarà' per il secondo anno consecutivo Mister Ezio Capuano, un allenatore che guida gli amaranto per due anni consecutivi e' quasi miracoloso, un evento per pochi, come e' una novità' che Ezio si fermi in una società' anche dopo la prima stagione.... e potrebbe esserci, il prossimo anno anche il record.
 
L'Arezzo e' stato ricollocato nel suo girone di appartenenza geografica e questo implica dover affrontare le squadre toscane che la fanno da padrona in questo raggruppamento.
Nove squadre, otto ....sedici derby, per cui ci sarà' un campionato nel campionato,   sfide che esulano da qualsiasi pronostico, non basterà' essere più' forti tecnicamente, ci saranno delle componenti essenziali e per l'Arezzo di Capuano dovranno esserci undici maiali inferociti, Città' di Arezzo che risponda presente e l'apporto della Curva Minghelli al cento per cento del suo potenziale, una curva che ha dimostrato, in passato, di essere elemento determinante per tirare fuori ai giocatori grinta e determinazione ....al limite dello strapazzo.
 
La formazione allestita da Ezio Capuano e Adriano Ciardullo e' completamente nuova con solo quattro elementi riconfermati della rosa del campionato passato.
 
Un mercato non facile, dato che una gestione oculata, il proseguimento di una gestione oculata, riconosciuta da tutti gli addetti ai lavori, del Presidente Ferretti , non ha consentito un budget che avrebbe potuto attirare ad Arezzo le attenzioni di Procuratori e giocatori dalle alte pretese economiche.
 
Nonostante tutto i giocatori che sono arrivati ad Arezzo sembrano avere, tutti, grinta, determinazione ed un livello tecnico tale che Mister Capuano potra' plasmare secondo il suo credo tattico.
 
Ma, come abbiamo ammirato la scorsa stagione, Ezio dovrà' riuscire a creare un gruppo compatto, che lo segua ciecamente, che creda nel suo progetto e che trasferisca sul campo la grinta e la cattiveria agonistica del loro condottiero.
 
Fare pronostici e' difficile, non sembra ci siano squadroni e nemmeno squadrette, sarà un campionato equilibrato anche se poi, alla lunga, i valori che sapranno esprimere le squadre faranno la differenza e cominceranno a delinearsi gli obiettivi di ogni singola squadra.
 
Sara' cosi anche per l'Arezzo che dovremo scoprire giornata dopo giornata, dato che Mister Capuano, nelle amichevoli disputate, ha sempre mescolato le carte e non ha mai svelato sul campo e a parole il suo undici di partenza che fino a lunedì sera, sarà solo dentro la sua testa.
 
Ci siamo, si parte, IN BOCCA AL LUPO MISTER, IN BOCCA AL LUPO RAGAZZI, fatevi onore in Romagna per poi presentarvi al debutto al Città' Di Arezzo per ricevere l'abbraccio di chi ama l'Arezzo e anche di chi, da aretino, vorrà' sentirsi partecipe dei colori amaranto di cominciare a tifare ed amare una maglia che, quest'anno sarà' tra le piu' belle della storia amaranto.
 
TRE MAGLIE DA INDOSSARE, CON ELEGANZA, SENZA SENTIRNE IL PESO, MA DA ONORARE....SEMPRE.
 
Riccardo Bonelli




18.02.2018 1290281

AREZZO E IL SUO ONORE ECCO COSA VOGLIAMO. CIARLATANI NON NE VOGLIAMO

 

Finisce con un pareggio, come al solito condito da recriminazioni su una vittoria ma [...]

Leggi Tutto
11.02.2018 1290281

AREZZO-ALESSANDRIA, LE PAGELLE DI RICK

 

PERISAN – 6,5 – Due gol presi, niente da imputargli, in compenso si esibisce in una p [...]

Leggi Tutto
11.02.2018 1290281

COSI’ NON SI VA LONTANO, NE IN CAMPO, NE FUORI…..FUORI LE PALLE E I SOLDI!!

 

Un punto in quattro partite, sfortuna, rimpalli, pali, menti dei [...]

Leggi Tutto
02.02.2018 1290281

LUCCHESE-AREZZO, LE PAGELLE DI RICK

 

PERISAN – 6,0 – Poche, pochissime occasioni per mettersi in mostra; incolpevole sul gol, [...]

Leggi Tutto
02.02.2018 1290281

L’AREZZO DOMINA, MA E’ SOLO UN PARI CHE STA STRETTO AGLI AMARANTO

 

Ci risiamo, rischiando di essere ripetitivi e rischiando pure di passare da [...]

Leggi Tutto
28.01.2018 1290281

LE PAGELLE DI RICK AREZZO PIACENZA

 

PERISAN – 5,5 –  Malino, al momento non sembra avere e dare tranquillità e af [...]

Leggi Tutto