CONSIGLI PER GLI ACQUISTI....AMARANTO

L'Arezzo di mister Capuano, ha disputato un campionato da incorniciare, una salvezza raggiunta con largo anticipo, un settimo posto insperato e impronosticabile ad inizio stagione.
 
Ma il lavoro di Capuano sarebbe stato agevolato e magari l'Arezzo avrebbe centrato obiettivi ancora superìori se solo ci fosse stato un attaccante capace di andare in doppia cifra. 
Purtroppo Bonvissuto, Montini, e Testardi hanno confermato di non avere il gol nel sangue e gli amaranto hanno faticato più' del lecito a trovare la via del gol.
 
Obiettivo primario della Società' e di Mister Capuano e' la ricerca di un paio di punte importanti.
Ed allora, ci permettiamo di fare un nome....possibile? Impossibile? Trattabile? inavvicinabile? Di certo, una idea affascinante....
 
Giorgio Corona e' nato a Palermo il 15 maggio 1974

 

Quarant’anni suonati, pantaloncino rigirato e nessuna intenzione di abdicare. Il tempo passa ma “Re Giorgio” Corona, nonostante la spietata carta d’identità, non sembra invecchiare, anzi. Ad oltre vent’anni dal suo primo gol continua a fare la differenza.

 

219 reti segnate in carriera 12 reti quest'anno con un Messina disastrato e finito in D (sotto l'attenta regia e supervisione di Danilo Pagni)
 

Negli ultimi cinque anni e' andato sempre in doppia cifra, da dieci anni non è' mai andato sotto le 30 presenze.

 

Corona è diventato l’attaccante più longevo ad aver segnato tra i professionisti, andando in gol a 40 anni, 4 mesi e 19 giorni superando un certo Silvio Piola.
 
La rivista francese sportiva “Soo Foot” ha dedicato un articolo sul sito, a firma di Valentin Pauluzzi. Dagli esordi fino ai giorni nostri, “So Foot” celebra uno dei bomber più sottovalutati della storia del calcio italiano.
 
Riccardo Bonelli
 




05.05.2018 1290281

UNA SERATA SPECIALE!!

Niente di programmato, perchè esisteva solo una piccolissima speranza.

Ma un minuto dopo il fischio finale di Carrarese - Arezzo, con una salvezza c [...]

Leggi Tutto
05.05.2018 1290281

NON CHIAMATELO MIRACOLO!

Questa è storia, una bellissima storia, una favola d'altri tempi.
Non chiamatelo Miracolo, sarebbe sminuire il valore dell'impresa di questi [...]

Leggi Tutto
28.04.2018 1290281

AREZZO-PISA, LE PAGELLE DI RICK

FERRARI - 7,0 - Grossi interventi non ne ha dovuto fare, ma ha dato tanta sicurezza al reparto, una sola incertezza in uscita, poi padrone della sua area e [...]

Leggi Tutto
28.04.2018 1290281

NUOVI AGGETTIVI CERCASI... DISPERATAMENTE!!

Immensi, commuoventi, tatticamente perfetti, grintosi, attaccati alla maglia, agguerriti, indomabili, battaglieri, valorosi, risoluti...ma sopr [...]

Leggi Tutto
21.04.2018 1290281

PRATO - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK

FERRARI - 6,0 - alcune uscite incerte, una scarsa intesa con i compagni di reparto compensano, in positivo un paio di buoni interventi

MUSCAT [...]

Leggi Tutto