LA PAGELLA DI RICK

ROSTI - 7 - Esordio stagionale nella partita più difficile, contro l'attacco più forte del girone. Prova ampiamente superata, nessuna emozione, si disimpegna bene, incolpevole sul gol.
Nessuna colpa nemmeno sulla respinta corta sulla punizione di Gonzalez e tap in di Corazza, con gol annullato; palla velenosa e che tocca terra poco prima di arrivare in porta.

PANARIELLO - 7,5 -Oramai gli elogi si sprecano per questo giocatore che anche a Novara ha dimostrato che sarà uno dei punti cardine sul quale Capuano costruirà l'Arezzo del futuro. Ingaggia un duello rusticano con Evacuo, tutto muscoli e grinta, le sue incursioni offensive seminano il panico e quel pallone che esce di qualche centimentro, sarebbe stato il giusto premio per questo ragazzo .

GUIDI - 6 - Ha perso lo smalto dei giorni migliori, ma guida il reparto con sagacia tattica, la fascia sinistra era quella prediletta dal Novara e lui ha dovuto soffrire più dei suoi compagni le scorribande di Gonzalez

GAMBADORI - 8 - Encomiabile, capitano indomito, corre, sbuffa, sbuffa e corre e trova  pure il tempo per essere il tiratore più pericoloso dell'incontro. Viene espulso nel finale da un cervellotico provvedimento di tale Mastrodonato di Molfetta e dovrà saltare l'ultima giornata al Città di Arezzo. Ma per lui non sarà stata, sicuramente, l'ultima partita in amaranto; non riconfermare l'allenatore in campo, il capitano, il lottatore, sarebbe un suicidio, vero Mister?

COPPOLA - 5,5 - Capuano lo fa giocare con maggiore continuità, dovrebbe essere uno dei più freschi, ma anche a Novara si limita a fare il compitino assegnatogli; partita agonisticamente difficile per un tecnico come lui.

VILLAGATTI - 7,5 - Ci mette il fisico, la cattiveria e pure la lingua; per tutti quelli che passano dalle sue parti son rogne.
Villagatti ha un rendimento tra i più alti dell'Arezzo e anche a Novara la sua prestazione è la consacrazione di una annata super per questo difensore.

FRANCHINO - 6 - Partita in cui deve sacrificarsi in un oscuro lavoro di tamponamento e contenimento; poche le sortite offensive, ma gli ordini sono ordini e lui, pur soffrendo, obbedisce e risponde presente.

DETTORI - 6 - Il voto è la media tra quello del primo tempo in cui merita sette, prendendo in mano il centrocampo amaranto, smistando palloni, facendo filtro e collante con il reparto offensivo ed il cinque del secondo tempo quando cala fisicamente nel momento in cui il Novara aumenta la pressione e lui comincia ad andare, logicamente, in sofferenza.


BONVISSUTO - 5 - Prende una gomitata, tanto per gradire, dopo nemmeno un minuto, gratuita e invisibile dato che tale Mastrodonato, sempre lui, non vede, ignora.... Non riesce a mantenere il self control, e rimedia l'ennesimo cartellino giallo, l'ennesima squalifica, l'ennesima assenza al Città di Arezzo..... una situazione su cui riflettere.

YAISIEN - 5 - Non riesce a trovare le giocate giuste, i movimenti in sincronia con i compagni, corre spesso a vuoto ed è sovrastato fisicamente dai giocatori piemontesi; dovrebbe essere la fonte del gioco amaranto, ma evidentemente non era la sua partita e nemmeno la sua giornata.

SABATINO - 6 - Stesso discorso fatto per Franchino, il potenziale offensivo del Novara lo costringe a fare l'esterno difensivo e quanto richiestogli lo fa bene; purtroppo pecca nelle ripartenze, perchè lo smalto non è più quello di una volta e le fatica comincia a farsi sentire, specie per questa tipologia di giocatori sempre soggeti a sollecitazioni continue.

 

Riccardo Bonelli

 

 





21.10.2019 1290281

Leggi Tutto
20.10.2019 1290281

AREZZO - ALESSANDRIA
LE DOPPIE PAGELLE DI RICK

Due tempi, due volti dell'Arezzo, impossibile non giudicarli separatamente

PRIMO TEMPO

PISSARDO - 6,0 - Come [...]

Leggi Tutto
20.10.2019 1290281

AREZZO - ALESSANDRIA 1-1

Cinquantuno minuti in cui abbiamo assistito ad una partita in cui l'Arezzo, con un assetto tattico al di fuori della logica delle caratteristiche degli uomini [...]

Leggi Tutto
19.10.2019 1290281

L’AREZZO AD UN BIVIO
GLI AMARANTO HANNO BISOGNO DI PUNTI E DI CERTEZZE

Lo abbiamo detto gia’ diverse volte, alla vigilia di una partita... forse troppe.

13.10.2019

SIENA - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK

PISSARDO - 6,0 - L'unico vero tiro nello specchio della porta il Siena lo fa al minuto novantasei e la beffa è servita. Per il resto della pa [...]

Leggi Tutto
13.10.2019 1290281

UN PARI CHE SA DI BEFFA

Minuto 95 e trenta secondi... poco, pochissimo alla fine con l'Arezzo in vantaggio
.
L'ultima palla in area, la testa di Guidone ed il Siena [...]

Leggi Tutto