LA PAGELLA DI RICK

BENASSI - SV - Spettatore non pagante, nulla può sul gol di Pessina e poi l'unica occasione che ha per mettersi in mostra è rispondere al telefonatissimo tiro di Asante prendendosi tutto il tempo possibile per sdraiarsi per terra ed afferrare il pallone.

PANARIELLO - 7,5 - Dopo un primo tempo in cui si è concesso poche licenze offensive, nel secondo, quando l'Arezzo ha assaltato il fortino del Monza, oltre che sventare con chiusure tempestive le ripartenze (poche) dei lombardi, ha partecipato attivamente alle azioni offensive ed è suo il tap-in vincente allo scadere. Mezzo voto in meno perchè ha perso il duello a distanza con Capuano, facendosi anticipare dal Mister nella sfrentata corsa verso la Minghelli.

GUIDI - 6 - Prestazione senza infamia e senza lode. Quando Capuano decide di passare alla difesa a quattro viene sacrificato perchè, in fase offensiva, è il meno dotato del reparto.

GAMBADORI - 8 - Il migliore in campo assieme a Panariello; da vero capitano prende in mano la squadra nel momento di massima spinta agendo  a sostegno costante dell'azione offensiva, smistando palloni a destra e a sinistra nell'intento di stanare il Monza dalla propria area di rigore, giocando da trequartista. In campo è un vero leader, fuori si fa portavoce della sua rabbia e di quella dei compagni per l'invito ad andare al mare, ricevuto alla fine del primo tempo, non ci sta e viene  dichiararlo con fermezza in sala stampa.

COPPOLA - 5 - Prestazione impalpabile, impreciso nella misura dei passaggi, poco propenso, specie nel primo tempo ad assecondare la fase difensiva. Inevitabile la sua sostituzione.

VILLAGATTI - 7 - Combattivo, fa a sportellate senza scomporsi con Bernasconi con cui ingaggia un duello rusticano tutto muscoli, vincendolo, naturalmente. Poi negli ultimi venti minuti fa l'attaccante aggiunto confidando nella sua stazza .

BRUMAT - 7 - Non fa rimpiangere Franchino, il ragazzo preso per fare la serie D ma che ha risposto sempre presente quando Capuano lo ha chiamato in causa è migliorato notevolmente anche nella fase offensiva, pecca, a volte,  nella misura dei cross, ma nel complesso partecipa attivamente al gioco.

PADULANO - 5,5 - A lui si chiede sopratutto , vista la sua agilità, di saltare l'uomo, in fase offensiva per creare la superiorità numerica. Purtroppo oggi è stata la classica giornata del "tanto fumo e poco arrosto", meglio nella ripresa, come tutta la squadra, del resto.

MONTINI - 4,5 - Nulla di nuovo dal fronte Occidentale.... nessun miglioramento, il solito Montini che spreca tutto quanto c'è da sprecare, Certo si fa trovare al posto giusto, al momento giusto, solo che sbaglia incredibilmente occasioni d'oro. E' anche sfortunato, perchè il ragazzino Mariani, entra e segna, accentuandone il giudizio negativo. L'assist sul gol di Panariello vale mezzo voto in più' 

YAISIEN - 6,5 - A volte si specchia troppo in se stesso, portando palla o cercando giocate improbabili; nel primo tempo predica nel deserto, nella ripresa comincia a dettare i ritmi della gara facendo un giro palla importante cercando pure lo sfondamento centrale; in una di queste giocate sfiora il gol con un gran tiro fuori di poco.

SABATINO - 6 - Poco servito nel primo tempo, quando l'azione amaranto prediligeva la parte destra del campo, nella ripresa, specie quando l'Arezzo si mette a quattro, partecipa attivamente alle sovrapposizioni laterali. Peccato che non abbia lo smalto dei giorni migliori non riuscendo a trovare con assiduità il fondo.

MARIANI - 7 - Il ragazzino classe 1996 segna un gol di rara bellezza, da attaccante di razza con una gran torsione di testa con la palla che si infila imparabilmente alle spalle del portiere biancorosso. Gli è bastato un minuto per fare quello che altri non sono riusciti a fare in intere partite.

ERPEN - 6,5 - La condizione è ancora una lontana parente di quella che dovrebbe avere Horacio; ma lo avvantaggia il fatto che con il Monza rintanato, abbia la possibilità di giocare in soli venti metri di campo. Ed allora la sua classe viene a galla e la pennellata per la testa di Mariani porta la sua firma.

CUCCINIELLO - SV - Partecipa alla festa finale, tempo per mettersi in mostra non ne ha.

 

Riccardo Bonelli





19.11.2017 1290281

AREZZO-CUNEO, LE PAGELLE DI  RICK

 

BORRA - S-V-  Tocca il primo pallone vero (si fa per dire) negli ultimi minuti di gioco. Un [...]

Leggi Tutto
19.11.2017 1290281

NOVANTOTTO MINUTI DI DOMINIO AMARANTO
VITTORIA NETTA E CONVINCENTE, ADESSO LE NOVITA' IN SETTIMANA E LA SFIDA DI SIENA

 

In vista di una settima [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

 

 

BORRA – 5,5 – Incolpevole sul gol, poi pochi pensieri gli creano gli avanti piacentini. Ma è quel senso di esco… non esc [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

CI VORREBBE SIGMUND FREUD!!

 

Niente da fare …l’Arezzo dottor Jeckill-mister Hyde è tornato puntuale al Comunale.


Non [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

BORRA – 6,0 – Poco impegnato… pochissimo…. Quasi niente. Quel poco lo fa.

 

LUCIANI – 5,0 – Gioca co [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

UN PUNTO, ZERO GIOCO, TANTA NOIA PER L’AREZZO CONTRO UN MODESTISSIMO GAVORRANO

 

Una percentuale di possesso palla altissimo, imbarazzante per l&rsqu [...]

Leggi Tutto