PARI SENZA INFAMIA E SENZA LODE SU DI UN CAMPO A POIS


Su di un campo al limite della decenza visiva e nel deserto del Menti,  Real Vicenza ed Arezzo hanno dato vita ad una partita che, visto anche la giornata, potremmo definire la partitella del giovedì.


Pochissime emozioni, con i portieri spettatori paganti, con il primo tiro in porta serio scoccato dai padroni di casa al minuto 80 e con gli uomini di Mister Capuano che si sono limitati ad annullare qualsiasi velleità dei veneti ma che non hanno costruito azioni pericolose.


Purtroppo Horacio Erpen, attualmente, può dare un apporto limitato sia in termini di corsa  che a livello propositivo, mentre due esterni Franchino e Sabatino stanno tirando il fiato, come era prevedibile.


Le assenze di Carcione e di Yaisien sono risultate pesanti nell'economia del gioco offensivo dell'Arezzo e l'ingresso di Padulano non ha dato i frutti sperati.


Ma tutto sommato, è un punto che permette agli amaranto di conquistare il settimo risultato utile consecutivo, mantenere un importantissimo ottavo posto e confermare la propria solidità difensiva.
Annotazione negativa l'ennesimo cartellino giallo per Bonvissuto, oltretutto evitabilissimo, che costringerà Mister Capuano a doversi privare del centravanti nella prossima partita casalinga contro la Cremonese; va bene essere aggressivi, ma a volte, Bonvissuto, eccede, come dimostrano le troppe giornate di squalifica rimediate.


Della partita, null'altro da dire, perchè, onestamente, è stata davvero brutta e senza motivi apprezzabili di considerazione tecnica per i due allenatori.


Ma la stagione dell'Arezzo è, fin da ora, da incorniciare, Mister Capuano, come abbiamo visto nelle ultime due giornate, dovrà faticare per tenere alta la concentrazione della squadra, facendo leva sull motivazione della conquista di una posizione utile per la partecipazione alla prossima Tim Cup; ma molti giocatori si giocheranno, nelle ultime giornate di campionato, la possibilità di una riconferma, per cui nessuno, tifosi, tecnico, squadra e società andranno al mare ed in spiaggia, se non dal 30 giugno.

 

Riccardo Bonelli





19.11.2017 1290281

AREZZO-CUNEO, LE PAGELLE DI  RICK

 

BORRA - S-V-  Tocca il primo pallone vero (si fa per dire) negli ultimi minuti di gioco. Un [...]

Leggi Tutto
19.11.2017 1290281

NOVANTOTTO MINUTI DI DOMINIO AMARANTO
VITTORIA NETTA E CONVINCENTE, ADESSO LE NOVITA' IN SETTIMANA E LA SFIDA DI SIENA

 

In vista di una settima [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

 

 

BORRA – 5,5 – Incolpevole sul gol, poi pochi pensieri gli creano gli avanti piacentini. Ma è quel senso di esco… non esc [...]

Leggi Tutto
12.11.2017 1290281

CI VORREBBE SIGMUND FREUD!!

 

Niente da fare …l’Arezzo dottor Jeckill-mister Hyde è tornato puntuale al Comunale.


Non [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

BORRA – 6,0 – Poco impegnato… pochissimo…. Quasi niente. Quel poco lo fa.

 

LUCIANI – 5,0 – Gioca co [...]

Leggi Tutto
08.11.2017 1290281

UN PUNTO, ZERO GIOCO, TANTA NOIA PER L’AREZZO CONTRO UN MODESTISSIMO GAVORRANO

 

Una percentuale di possesso palla altissimo, imbarazzante per l&rsqu [...]

Leggi Tutto