PER L'AREZZO UN PUNTO RELAX....

Gli stakanovisti amaranto concludono il tour de force di cinque partite in quattordici giorni concedendosi un pomeriggio di autentico relax in riva al Lago di Garda.


E ci voleva per gli uomini di Mister Capuano che adesso possono tornare alla base e preparare la gara di domenica prossima contro l'Alessandria, l'ennesima prima della classe che l'Arezzo si trova ad affrontare.


Qualche settimana fa, quando tutto era rapportato all'obiettivo salvezza , avremmo accolto questo punto con maggiore soddisfazione; oggi, invece qualche piccolo rammarico ci potrebbe stare.
Il punto contro la Feralpi Salò è giusto, le squadre si sono equivalse, ma se Gambadori avesse appoggiato in rete quel pallone, quasi più impossibile da sbagliare, sarebbe potuto essere il colpaccio da tre punti.


Chiusa la parentesi del rammarico, la partita non ha offerto grandi spunti e gli esteti avranno sicuramente rimarcato questo fatto, l'Arezzo di Mister Capuano non ha concesso alla squadra di casa di poter giocare sulla forza d'urto di Romero che quasi mai ha ricevuto palloni giocabili (uno in tutta la partita su cui è stato bravo Benassi) perchè mai la squadra di Mister Scienza è riuscita a sfondare sulle due fasce, come sempre ben presidiate da Franchino e Sabatino, per cui gli unici pericoli sono arrivati con un paio di tiri dal limite ben controllati dal portiere amaranto.


L'Arezzo ha cercato di dosare le forze e per questo ha cercato di tenere bassi i ritmi e nel contempo ha prodotto un pressing incessante fin dalla trequarti avversaria impedendo giocate pulite a giocatori tecnici come Pinardi e Bracaletti, anche se in fase  offensiva gli amaranto si sono fatti vedere poco dalle parti di Branduani.


Nel secondo tempo il canovaccio della partita non è cambiato solo che la Feralpi Salò è calata vistosamente ed i cambi di Mister Scienza, atti a dare nuova linfa e vitalità alla squadra non hanno sortito effetto tant'è che Benassi è rimasto inoperoso, di contro, Mister Capuano ha approfittato della situazione per testare l'argentino Erpen, al suo rientro dopo un lungo periodo di stop al posto di Yasien, unica sostituzione da parte amaranto.


E  lo svarione della difesa verde-celeste ha consentito a Montini di presentarsi in area e se pur defilato, impegnare Branduani in una deviazione con il pallone che arriva sui piedi di Gambadori che da ottima posizione riesce solo a colpire il palo esterno e strozzare l'urlo del gol nei tifosi amaranto e Capuano


Ma onestamente il punto è l'esatta fotografia dell'incontro ed è un risultato che accontenta le due squadre.

Giocatori da elogiare in blocco, la difesa ha dimostrato di essere una tra le piu' forti del torneo e anche cambiando l'ordine dei fattori il risultato non cambia; i due trenini esterni Franchino e Sabatino hanno finalmente completato il puzzle del quadro tattico di Mister Capuano.

 

Dettori, Gambadori e Carcione hanno tamponato a dovere anche se, per un fattore puramente fisiologico, hanno concesso poca spinta offensiva.

 

In avanti Yaisien e Montini hanno dovuto fare una partita di sacrificio e si sono distinti non solo per l'impegno ma per alcune giocate, come quella  di Montini che accomuna anche loro nell'elogio collettivo al gruppo amaranto.


Onore agli stakanovisti amaranto e ben tornati a casa...... una settimana per preparare il comitato di accoglienza all'Alessandria e in barba all'orario da scenziati, tutti al Città di Arezzo, perchè adesso non si gioca più per la salvezza, adesso il cacio da vincere è di quelli pregiati.......

 

Riccardo Bonelli





17.09.2019 1290281

IO, OTELLO CELIA.

Leggi Tutto

15.09.2019 1290281

L'AREZZO STENTA E NON DECOLLA

Tre partite , tre matricole da affrontare, tre risulati diversi che non contribuiscono a dare un giudizio su questa squadra, sul modulo applicato da Mist [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

PERGOLETTESE - AREZZO, LE PAGELLE DI RICK
COSA E' MANCATO? LA VAR ED UN CENTRAVANTI DI NOME E DI FATTO

PISSARDO - 4,0 - Partiamo dal finale. Subisci fallo e reagisci davanti al [...]

Leggi Tutto
15.09.2019 1290281

L'AREZZO ESCE CON UN MISERO PUNTICINO CONTRO UNA MODESTA PERGOLETTESE.
FINALE INCANDESCENTE, BELLONI IN PORTA E ARBITRO PROTAGONISTA

L'Arezzo esce dallo stadio di Pergocrem [...]

Leggi Tutto
10.09.2019 1290281

10 SETTEMBRE 1923

10 SETTEMBRE 2019

BUON COMPLEANNO CAVALLINO!

 

 

 

[...]

Leggi Tutto
08.09.2019 1290281

Leggi Tutto