Il punto sui tre gironi di Lega Pro - 20' giornata

Con la ventesima giornata, appena disputata, è iniziato il girone di ritorno dei tre gironi di Lega Pro, e gennaio sarà un periodo di transizione dato che tutte le squadre stanno operando sul mercato per rinforzare gli organici o per cercare di tamponare passivi sempre più alti ed in alcuni casi al limite del fallimento (leggasi Monza e Reggina).

Bisognerà attendere i primi di febbraio per vedere gli effetti di questi cambiamenti (in alcuni casi rivoluzioni) e poi, tutto di un fiato, senza appello, fino alla fine di un torneo sempre appassionante e che, ogni settimana, propone squadre, giocatori, allenatori da cui prendere spunto.

Ascoli e Benevento si confermano al vertice della classifica nei gironi B e C mentre nel girone A adesso comanda il Pavia che spodesta il Bassano, vincendo un bellissimo ed avvincente scontro diretto.

GIRONE A

Copertina per tre squadre: Arezzo, Sud Tirol e Monza. La squadra di Capuano strapazza a domicilio il Giana Erminio e alla faccia della sterilità offensiva segna tre reti, batte una diretta concorrente alla salvezza giocando in emergenza di uomini e con un mercato che, nei progetti della società, dovrebbe ulteriormente rafforzare un gruppo che sta facendo miracoli.

Un sempre più sorprendente Sud Tirol batte con pieno merito il Como; i numeri di Sormani sulla panchina tirolese parlano di 19 punti in otto partite e la zona play off sempre più vicina.

Problemi societari drammatici e di difficile soluzione, il fallimento dietro l'angolo, trasferte a carico dei giocatori, eppure l'orgoglio del Monza inteso come squadra, come staff tecnico, inteso come tifosi, è incommensurabile; ne sa qualcosa il Novara che pensava ad una passeggiata, e al primato in classifica ed invece si è trovato davanti una squadra brianzola che le ha imposto il pari al Silvio Piola.

Comincia con un'altra sconfitta, l'ottava in questo campionato, il girone di ritorno di un Como in caduta libera, nemmeno lontano parente della squadra che un mese fa era arrivata in zona play off; lo zero a due subìto dal Sud Tirol sancisce la crisi dei lariani e la società si è subito attivata per apportare correttivi alla rosa a disposizione di mister Colella.

Crolla la Pro Patria in Sardegna, un quattro a zero contro la Torres e la situazione di classifica si fa davvero critica, 13 punti, undici di distanza dalla zona salvezza, peggior difesa del girone con ben 41 reti subìte, un ruolino di marcia che rende sempre piu' nero il futuro dei bustocchi.

GIRONE B

6-3 non è un set tennistico ma è il risultato record con cui la capolista Ascoli si sbarazza di una frastornata Pistoiese; la squadra di Mister Petrone consolida il primato in classifica conquistando la decima vittoria sui venti incontri disputati.

Carrarese travolgente, quella vista all'opera contro il malcapitato Tuttocuoio; la parte del leone nella squadra di Mister Remondina la fanno Cellini, autore di una tripletta e Galli... che si deve accontentare di una doppietta.

La Pro Piacenza batte il Grosseto in una partita ricca di gol (4-2) e dopo un lungo inseguimento, lascia l'ultimo posto in classifica al San Marino; da segnalare nelle fila piacentine, la seconda doppietta consecutiva di Alessandro.

Notte fonda per la Spal e l'avvento di Leonardo Semplici nella panchina degli estensi non ha dato gli esiti sperati dalla dirigenza e dalla tifoseria; i bianco azzurri subiscono la decima sconfitta a Pontedera e la crisi tecnica riguarda anche le richieste di cessione di alcuni giocatori importanti, sicuramente un segnale poco incoraggiante.

Il girone B ha un nuovo fanalino di coda, si tratta del San Marino sempre piu' attanagliato da problemi tecnici che appaiono insormontabili, anche se la dirigenza della squadra del Titano sta cercando, nel mercato di riparazione, rinforzi per tentare di evitare la retrocessione tra i dilettanti.

GIRONE C

Vola, solitario, in vetta alla classifica il Benevento grazie alla vittoria sull'Ischia e il contemporaneo pareggio della Salernitana a Cosenza; di Padella e Alfageme i gol che consentono alla squadra di Brini di conquistare la dodicesima vittoria stagionale, un record per l'intera Lega Pro.

Incredibile Juve Stabia, batte il Catanzaro e si insedia al terzo posto in classifica, rosicchiando due punti alla Salernitana e riscattando immediatamente la sconfitta casalinga di domenica scorsa rimediata contro l'attuale capolista.

Torna alla vittoria il Lecce dopo una serie negativa di tre sconfitte ed un pari; una doppietta di bomber Moscardelli stende la Lupa Roma e consente ai salentini di avvicinare la zona play off distante appena due punti.

Quinta vittoria consecutiva per il Barletta che batte in trasferta il Messina e nel giro di due mesi si porta dai bassifondi della classifica ad una situazione di tranquillità e, di slancio dal trend positivo, un pensierino a qualcosa di più gira nella testa della tifoseria pugliese.

Brutta sconfitta casalinga per il Messina di Mister Grassadonia, l'ottava stagionale, e adesso i siciliani si trovano in zona play out, anche se la classifica corta regala ai peloritani la possibilità di riportarsi in posizioni più consone ai programmi societari.

Il digiuno di successi interni della Vigor Lamezia è continuato anche domenica con il pareggio imposto ai calabresi dall'Aversa Normanna; l'ultimo successo interno della squadra di mister Erra è datato 9 novembre 2014 ed i programmi ambiziosi della società si scontrano con risultati altalenanti e con l'incertezza sui movimenti di mercato con alcuni giocatori (bomber Del Sante, in primis) che hanno chiesto la cessione.

Riccardo Bonelli





17.09.2017 1290281

TALMENTE SURREALE LA SITUAZIONE, TALMENTE INDECIFRABILE LA SQUADRA, TALMENTE EVIDENTI I RISULTATI CHE  CREDO SIA MEGLIO FAR DI TUTTA UN’ERBA UN FASCIO, PERCHE’ LE COLPE SON [...]

Leggi Tutto
17.09.2017 1290281

Terza sconfitta su quattro partite giocate, nove gol subìti, in quattro partite, tanti troppi orrori difensivi in tutte e quattro le partite, poca parvenza di gioco…… naturalme [...]

Leggi Tutto
16.09.2017 1290281

Ci ho pensato e ripensato se scrivere questo articolo. Ci ho pensato e ripensato se scriverlo come Riccardo Bonelli o come Pianetamaranto.

Poi ho deciso di scriverlo e pubblicarlo sia com [...]

Leggi Tutto
16.09.2017 1290281

Quarta giornata di campionato, l'Arezzo sarà di scena a Piacenza in un avvio di stagione in chiaro/scuro, con due sconfitte casalinghe e una vittoria esterna per una squadra che ha mostr [...]

Leggi Tutto
09.09.2017 1290281

 

 

BORRA – 7,0 – Uno dei migliori in campo tra gli amaranto. Sette gol subìti in tre partite, un incubo, ma poco e niente sulla co [...]

Leggi Tutto
08.09.2017 1290281

IMBARAZZANTI

 

Imbarazzanti…. È il primo commento che viene a caldo per definire la prestazione dei giocatori amaranto contro la Pistoiese. Leggi Tutto