UN PUNTO A MONZA, IN UNA PARTITA NON INDIMENTICABILE

L'Arezzo, dopo due sconfitte consecutive, torna a fare punti uscendo indenne dal Brianteo.
Partita tra due squadre che in questo momento hanno dimostrato di avere dei problemi, arbitrata da un arbitro che ha dimostrato, anch'esso, di avere qualche problema.
Insomma, dopo questa premessa, avrete capito che non è stata una partita indimenticabile e l'uno a uno finale alla fine puo' considerarsi equo, anche se i padroni di casa avranno qualche recriminazione in più.
Mister Capuano aveva deciso di giocare con Millesi centrale difensivo, una mossa tattica che non dovrebbe avere un seguito visto che l'esperto giocatore amaranto, in questa occasione sembra aver dimenticato negli spogliatoi gli anni di militanza in categorie anche superiori.
Non si spiega altrimenti una prestazione costellata di grossolani errori; nel primo tempo era stato graziato dall'arbitro per un fallo commesso in area dopo un controllo infelice, nel secondo tempo l'inconcepibile fallo di mano che anche un arbitro poco attento come il signor Colosimo non poteva ignorare (ignorando, per fortuna, la seconda ammonizione e la conseguente espulsione di Millesi)
Completiamo, per dovere di cronaca, l'infelice giornata del direttore di gara che, nel primo tempo, ha negato il rigore anche all'Arezzo per un fallo di mani veramente clamoroso in area lombarda.
Detto questo, il punto conquistato dall'Arezzo consente agli amaranto di fare un ulteriore passo significativo in classifica, mentre a livello di prestazione Mister Capuano non avrà certamente gradito l'atteggiamento tattico della sua squadra nel secondo tempo, quando ha concesso ulteriore campo al Monza e non riuscendo mai, prima dello svantaggio, a proporsi in avanti.
Il gol dello svantaggio ed i cambi del Mister hanno ridisegnato l'Arezzo che ha avuto una reazione immediata ed è giunta al pari grazie ai due innesti operati da Capuano; Bonvissuto che si libera sulla destra e mette un pallone in area da spingere solo in rete, cosa che puntualmente fa Padulano.
Ancora una volta le sostituzioni hanno dato ragione a Capuano, ma domenica prossima, contro il Novara ci vorrà un altro Arezzo.
Bene Benassi sempre attento e bravo a bloccare le conclusioni del tridente della squadra di Pea, buona anche la tenuta difensiva a parte le amnesie di cui abbiamo parlato sopra.
Grande opera di tamponamento a centrocampo con Gambadori una spanna su tutti, ma accettabile anche la prova di Coppola, Dettori, Cucciniello e Brumat, solo pero' per quanto riguarda la fase di contenimento.
In avanti prova opaca di Erpen e Montini; l'argentino ha sofferto la fisicità degli avversari mentre il centravanti è apparso troppo lezioso e poco concreto e quasi mai è riuscito a tenere alta la squadra.
Non a caso, le due sostituzioni hanno riguardato proprio questi due giocatori e chi è entrato al loro posto ha confezionato il prezioso gol del pareggio.
Archiviamo questa giornata in maniera positiva, visto che l'Arezzo era chiamato a tornare a fare punti per incrementare ulteriormente una classifica non disprezzabile, ma soprattutto per presentarsi in condizioni morali ottimali all'appuntamento di domenica contro la corazzata piemontese.
Un incontro da non perdere, il Città di Arezzo dovrà spingere gli amaranto perchè la partita sarà sicuramente difficile ed il fattore ambientale potrà essere una variabile importante per colmare il divario tecnico attualmente esistente tra Arezzo e Novara.

Riccardo Bonelli





12.08.2018 1290281

Esce di scena l’Arezzo di Mister Dal Canto nel primo turno di Coppa italia al termine di due partite con la Lucchese entrambe terminate sul punteggio di uno a uno.

I rigori, con il [...]

Leggi Tutto
22.07.2018 1290281

NON CI SONO PARAGONI

Grinta, determinazione, unità di intenti. 
Parlano con i fatti in un mix di entusiasmo, esperienza aretinità e voglia di imparare.
St [...]

Leggi Tutto
06.08.2018 1290281

AREZZO - LUCCHESE 1-1 PERLA DI ANIELLO CUTOLO
L'IMPORTANTE ERA RIPARTIRE!

Troppe assenze, gran caldo, squadra totalmente rinnovata hanno fatto sì che grosse indicazioni [...]

Leggi Tutto
07.08.2018 1290281

ADDIO NARCISO... IL PRESIDENTE

Ci ha lasciato Narciso Terziani, un uomo vero, un grande imprenditore, un grande uomo di sport, talmente innamorato della sua citLeggi Tutto

02.08.2018 1290281

Se Dio vuole si ricomincia a fare sul serio!

Mai come questa volta frase risulta essere veritiera.

Domenica, con la prima partita ufficiale della stagione verrà certifica [...]

Leggi Tutto
01.07.2018 1290281

C'è aria nuova intorno all'Arezzo.Una nuova Società, nuovi programmi, tanto entusiasmo.

E dopo una annata da dimenticare in fretta, ci voleva questa aria di rinnovam [...]

Leggi Tutto